Firenze News

Ztl, si aprono le porte I 22 garage dove parcheggiare

ztl,-si-aprono-le-porte-
	i-22-garage-dove-parcheggiare
firenze

28 agosto 2020 – 11:11

Alle 16 si spengono due varchi per consentire a tutti di entrare. Rischio sosta selvaggia

di Mauro Bonciani



Ci siamo. Da oggi alle 16 due porte telematiche di accesso al centro saranno spente e si potrà passare di lì per poi parcheggiare nei garage privati a un prezzo scontato. E sempre da oggi e fino al 30 settembre i residenti potranno sostare in piazza del Carmine, nella parte in cui è stata revocata la pedonalizzazione, mentre tutti potranno parcheggiare dalle 20,30 dei giorni feriali nell’area pedonale nella zona del Mercato di San Lorenzo. La rottura del tabù della Ztl è stata voluta da Palazzo Vecchio per cercare di arginare gli effetti della crisi innescata dalla pandemia sul commercio in centro e l’apertura durerà appunto per tutto settembre, con la possibilità di estenderla ad ottobre. Da oggi quindi sarà possibile entrare nella Ztl attraverso due direttrici, dalla porta di lungarno Vespucci/ponte Vespucci e dalla porta di via della Scala/Santa Caterina da Siena, con circa 1.500 posti auto a basso costo nelle autorimesse, suddivise per quattro tipi di sconti diversi: al posteggio sotto la stazione di Santa Maria Novella e al garage Europa di Borgognissanti si pagherà 1 euro l’ora dalle 16 alle 24; in 12 autorimesse aderenti alla Cna la prima ora di sosta, dalle 16 alle 24, sarà gratuita; in alcuni garage aderenti a Confcommercio ci saranno tariffe scontate dal 30 al 50% per l’intera giornata. Quasi tutti i garage sono dentro la Ztl, ma alcuni sono anche ai margini, fuori dalla zone vietata. «Grazie alla collaborazione delle categorie economiche è stato possibile ottenere moltissimi posti a sosta calmierata che potranno agevolare l’ingresso e il parcheggio in centro — afferma l’assessore alla mobilità, Stefano Giorgetti — Abbiamo deciso di facilitare temporaneamente l’accesso al centro storico in una fase delicata per la vita cittadina e per le attività economiche a causa delle conseguenze della pandemia. E la Polizia municipale vigilerà sul rispetto della sosta nell’interesse dei residenti». Il rischio infatti è che chi entra nella Ztl poi parcheggi sui posti dei residenti, non dentro i garage dove comunque si paga, e Palazzo Vecchio assicura che rafforzerà i controlli con una decina di pattuglie di vigili per evitare la sosta selvaggia. Le due porte telematiche saranno aperte dalle ore 16, dal lunedì al venerdì e per agevolare la sosta in piazza del Carmine è stato ricavato un parcheggio, riservato ai residenti dei settori A e O, che compensa i posti auto presi in Oltrarno per le occupazioni straordinarie di suolo pubblico concesse dall’amministrazione a sedie e tavolini di bar e ristoranti. I residenti potranno parcheggiare h24 sui 36 posti auto collocati sul lato esterno della piazza (verso piazza Piattellina) lasciando libero il fronte del sagrato della basilica: ingresso e uscita al parcheggio dove ci sono i pilomat. E per Federico Gianassi, assessore al commercio ed attività produttive, che sottolinea come i posti in piazza del Carmine siano a servizio dei residenti e compensino i posti auto mancanti per il piano straordinario dei tavolini, «si tratta di una misura eccezionale e temporanea per aiutare e sostenere la ripartenza economica: con il nuovo piano parcheggi costruito in questi giorni arriva un tassello in più, ma fondamentale per la gestione equilibrata di questa misura straordinaria».

28 agosto 2020 | 11:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *