Attualità

VIDEO | Dopo 85 giorni a Firenze riaprono gli Uffizi

FIRENZE – Eccole le porte degli Uffizi che si riaprono e tornano ad accogliere il ritorno dei visitatori dopo 85 giorni di chiusura a causa dell’emergenza Coronavirus. Attesissimo, il direttore Eike Schmidt ha spalancato il portone che dà su piazzale degli Uffizi tra l’entusiasmo delle persone già in fila. Con l’immancabile mascherina, Schmidt è stato accolto da un applauso e poi si è diretto verso le due file, una formata da chi ha già prenotato per oggi, 380 persone in tutto, e l’altra da chi è arrivato senza prenotare, ma che spera di riuscire oggi a vedere il museo. All’apertura dei nastri, i visitatori hanno ringraziato il direttore che ha dato loro un saluto di benvenuto, facendo cenno di entrare agli Uffizi.

“Oggi dopo 85 giorni riapriamo gli Uffizi. È un passo molto importante per la città di Firenze e per l’Italia. È lo stesso giorno in cui riaprono le regioni e tra un po’ anche il traffico internazionale”, ha detto Schmidt, arrivando al museo per la conferenza stampa che ha preceduto la riapertura del museo.

LEGGI ANCHE: VIDEO | A Firenze Schmidt e Nardella riaprono la Loggia dei Lanzi

Nella splendida sala della Niobe, insieme a Schmidt anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, il prefetto Laura Lega, il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, il cardinale arcivescovo Giuseppe Betori, il rabbino capo Gad Fernando Piperno e l’imam Izzedin Elzir.




Toscana – dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *