Variante inglese: due casi scoperti in una rsa a Cecina

variante-inglese:-due-casi-scoperti-in-una-rsa-a-cecina
Analisi per il Covid
Analisi per il Covid

Cecina (Livorno), 22 febbraio 2021 – La variante inglese al SarsCov2 è arrivata a Cecina nella Rsa Iacopini. I casi accertati sono 2. A questi vanno aggiunti altri 7 ospiti (su 35), 5 operatori sanitari (su 36) e 8 le suore (su 13) per i quali è in corso l’accertamento sul tipo di virus. Da sottolineare che tra le suore e gli operatori sanitari positivi, nessuno era stato vaccinato con due dosi complete. Ma è bastata una sola dose a evitare il peggio: tutti i contagfiati infatti sono asintomatici o con sintomi lievi. Gli ospiti, escluso uno, erano stati vaccinati con le due dosi.  La positività di queste persone è stata riscontrata dopo tamponi antigenici rapidi di routine sugli ospiti del 17 febbraio. Visto che alcuni soggetti postivi erano già stati vaccinati, è stata richiesta la ricerca di varianti al laboratorio dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana che sabato ha comunicato l’esito positivo per la variante inglese in 2 casi. 

“Tra coloro che erano stati vaccinati – fa sapere la Usl – quelli risultati positivi presentano sintomi lievi”. Sempre l’Asl sottolinea: “Solamente chi non era stato vaccinato ha sintomi più rilevanti”. Intanto in accordo con il Comune di Cecina è stato effettuato il tracciamento di tutti i contatti e sono stati effettuati già sabato nuovi tamponi molecolari per tutti gli ospiti della RSA e del ‘villaggio’, su operatori e suore risultati negativi. La Usl ha predisposto l’isolamento degli ospiti positivi e degli operatori e suore positivi e la quarantena dei contatti. L’assistenza sanitaria è garantita dalle Usca. Nella Rsa Iacopini sarà istituita una struttura di Cure Intermedie livello 3 con personale della Usl. Il sindaco di Cecina Samuele Lippi dichiara: “Come amministrazione siamo preoccupati. Nell’attesa di ulteriori approfondimenti, invito la popolazione alla massima attenzione”.




Infine lnel report Asl Nord Ovest nell’ambito di Licorno (180mila abitanti) ieri erano 22 i nuovi positivi: a Collesalvetti 6 e a Livorno 16; Nelle Valli Etrusche (140mila abitanti) 34: a Bibbona 2, Campiglia Marittima 3, Castellina Marittima 1, Cecina 11, Guardistallo 1, Piombino 5, Rosignano Marittimo 10, San Vincenzo 1. All’Elba nessun caso. Tuttavia dopo l’individuazione sabato di una insegnate postia al covid nella scuola elementare di Marina di campo, il Comune di Campo nell’Elba ha deciso la chiusura. di una classe la III A fino al 28 febbraio compreso dove sarà effettuata una sanificazione accurata e approfondita. Infine ancora ieri è stata registrata una sola vittima a Livorno: una donna di 85 anni. Sempre a Livorno erano 51 i ricoverati in ospedale ieri di cui 6 in terapia intensiva e all’ospedale Cecina 19 ricoverati dei quali 3 in terapia intensiva.

M. D.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie della tua città