Vaccino, Sani testimonial. L’infettivologo sarà il primo

vaccino,-sani-testimonial.-l’infettivologo-sara-il-primo
L'infettivologo Sani
L’infettivologo Sani

Livorno, 23 dicembre 2020 – Anche per l’Asl Toscana nord ovest domenica 27 dicembre sarà la giornata del Vaccine-day, visto che negli ospedali delle città capoluogo di provincia (Livorno, Lucca e Massa), verranno vaccinati i primi 45 operatori sanitari per presidio. Nei giorni successivi, quando arriveranno le dosi necessarie per garantire la copertura di questa prima tranche, partiranno le vaccinazioni anche in tutti gli altri 10 ospedali dell’Azienda.

Oltre agli operatori sanitari dipendenti del Servizio Sanitario Regionale, verranno coinvolti gli ospiti e il personale delle Rsa delle case di cura, del volontariato, degli studi dentistici, delle farmacie, dei servizi appaltati. Molti i candidati alla vaccinazione: solo negli ospedali superano gli 8.000, ben oltre l’80% dei lavoratori; ovviamente la categoria più numerosa è rappresentata dagli infermieri che è anche quella più presente numericamente. Nella lista dei primi vaccinandi, come testimonial, ci sono tra gli altri a Livorno (1613 prenotati), il direttore delle malattie infettive, Spartaco Sani e il direttore dell’ospedale Luca Carneglia.

Intanto il bollettino di ieri indica una netta la diminuzione dei casi in provincia di Livorno. A parte la situazione dell’Elba di cui parliamo nell’altro servizio in pagina, nel capoluogo e nei centri della fascia costiera il virus è in vistoso calo.

Addirittura solo tre casi (e tutti a Rosignano, in un territorio con circa 140mila abitanti che va da Castiglioncello a Piombino. La maggior parte dei Comuni registra nuovi contagi zero e alcuni come San Vincenzo non hanno più nessun paziente positivo in isolamento domiciliare. Purtroppo il report Asl fa registrare una vittima, un uomo di 63 anni di Livorno, la data del decesso però, come spiega l’azienda sanitaria potrebbe riferirsi ai giorni passati in quanto per la trasmissione e validazione dei dati passa un certo periodo di tempo. Comunque ecco le cifre registrate ieri dall’Asl Nord Ovest.

Ambito sanitario di Livorno (180mila abitanti) 15 casi di cui Collesalvetti 2, Livorno 13. Valli Etrusche (140mila abitanti) 3 casi a Rosignano Marittimo. Per quanto riguarda gli ospedali la situazione è stabile con 64 ricoveri di cui 11 in terapia intensiva a Livorno e 24 ricoveri di cui 3 in terapia intensiva a Cecina. Nei giorni scorsi c’era stato un calo dei ricoveri, poi risaliti leggermente a causa dei contagi per i focolai all’isola d’Elba. I pazienti elbani infatti vengono principalmente trasferiti in elicottero a Cecina e Livorno. A livello di Asl Nord Ovest comunque i ricoveri sono in calo, 13 in meno nei reparti covid e 3 in meno nelle terapie intensive.

Dati buoni anche a livello regionale con solo 309 nuovi casi.

 




© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie dall’Italia e dal mondo