Trovata una terza valigia con resti umani nei pressi del carcere di Sollicciano

trovata-una-terza-valigia-con-resti-umani-nei-pressi-del-carcere-di-sollicciano

Si allarga il giallo delle valigie con resti umani nei pressi del carcere di Sollicciano in prossimità del raccordo per Pisa e Livorno. I Carabinieri della scientifica (nella foto)  hanno trovato una terza valigia con resti umani nello stesso campo, tra il carcere di Sollicciano e la superstrada Fi-Pi-Li, dove nei giorni scorsi ne erano state trovate altre due con parti di cadavere di un uomo.

Trovata un’altra valigia con resti umani, ma potrebbero essere di un’altra persona. E’ il nuovo risvolto della vicenda iniziata lo scorso giovedì, quando il proprietario di un terreno nel fiorentino ha trovato in un fosso una valigia con dei resti umani, valigia a cui se ne è aggiunta un’altra, trovata dai carabinieri il giorno dopo, con altri resti di arti inferiori. 

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 dicembre, un altro ritrovamento. Nel corso di un ulteriore sopralluogo da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Firenze a ridosso della superstrada FI-PI-LI, dove nei giorni scorsi erano state rinvenute le due valigie, è stata ritrovata una terza valigia con all’interno altri resti umani verosimilmente riconducibili ad un’altra persona.

Il rinvenimento, fanno sapere i militari, è avvenuto a distanza di circa 100 metri in direzione Pisa, alla base della sopraelevata della superstrada, tra la medesima arteria stradale e la recinzione perimetrale posteriore del carcere di Sollicciano.