Sport

Tour de France, Lopez vince la tappa regina. Roglic perde 15” ma ha la maglia gialla in pugno

tour-de-france,-lopez-vince-la-tappa-regina.-roglic-perde-15”-ma-ha-la-maglia-gialla-in-pugno

É stato Miguel Angel Lopez, scalatore colombiano, a conquistare la tappa regina del Tour de France 2020, quella che si è conclusa sulla cima del Col de Loze. É stato Miguel Angel Lopez, dopo 17 giorni, il primo e l’unico a mettere in difficoltà la coppia slovena Roglic—Pogacar, attaccando a due chilometri dalla vetta salita più dura della Grande Boucle recuperando sul traguardo 15” a Roglic, 30” a Pogacar e 1’01” a Richie Porte.

Una mossa che vale al corridore dell’Astana (terzo al Giro d’Italia 2018) un saldissimo terzo posto in classifica generale a 57” da Roglic e a soli 29” da Lopez. Saldissimo perchè Porte (quarto) a questo punto dista 3’05” dalla maglia gialla mentre Yates, Uran e Landa seguono nell’ordine qualche secondo più indietro.

Lopez può rappresentare un’insidia per la coppia slovena? Molto difficile perchè, dopo le prossime due tappe di mezza montagna, la cronometro finale a La Planche Des Belles Filles appare nettamente favorevole alla coppia di testa. Dalla frazione regina del Tour (caratterizzata da una lunga fuga animata da Alaphilippe e Carapaz, che ha insistito fino a esaurimento delle forze per provare a risollevare l’animo di una Ineos destabilizzata) la classifica generale esce ancora più allungata. Chi è uscito mestamente dalla corsa è Egan Bernal, il campione uscente, tornato nella sua Andorra prima del via per curare la schiena dolorante e la grandissima delusione di un Tour disastroso.

16 settembre 2020 (modifica il 16 settembre 2020 | 18:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *