toscana-in-zona-rossa:-regole-anti-covid,-ecco-cosa-cambia-per-livorno
Un posto di blocco (Foto di repertorio)
Un posto di blocco (Foto di repertorio)

Livorno, 13 novembre 2020 – La Toscana diventa zona rossa contro il covid. C’è dunque un’ulteriore stretta in tutta la regione per le norme anti-coronavirus, stretta che riguarda le nostre abitudini quotidiane. Il ministro della Salute Speranza, che decide sui colori delle regioni, ha telefonato al presidente della Regione Eugenio Giani per comunicare la decsione.

Massimo grado di gravità del contagio

E’ il massimo grado di gravità per il contagio da coronavirus. L’analisi che il governo ha fatto per la Toscana valuta la settimana dal 2 al 9 novembre. Sarebbe in particolare la mortalità, che si è alzata, a far decidere il governo a porre la Toscana in zona rossa. Livorno si prepara dunque alle nuove regole. Che sono più stringenti. La zona rossa per la Toscana dovrebbe partire da lunedì16 novembre. 

Quali negozi restano aperti

Secondo le regole della zona rossa rimarranno aperti i supermercati, i negozi di generi alimentari, le tabaccherie, le edicole, oltre a farmacie e parafarmacie. 

Vietato uscire di casa se non per comprovati motivi

Stop agli spostamenti sia in altre regioni che all’interno del proprio comune, salvo esigenze di lavoro, di salute o studio (sempre con autocertificazione). Sarà dunque importante portare con sé il documento d’identità e il foglio, che abbiamo imparato a conoscere con il primo lockdown, che certifica perché ci stiamo spostando. Ricordiamo che in caso di posto di blocco, se non abbiamo il foglio con noi, saranno le stesse forze dell’ordine a fornirlo. 




Scuola, didattica a distanza dalla seconda media

Le scuole d’infanzia, le elementari e le medie fino alla seconda restano a fare lezione in classe. Le altre scuole, dalla terza media in poi, sono in didattica a distanza. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie della tua città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *