Cronaca

Terni, l’uomo fermato per la morte di Flavio e Gianluca: «Gli ho dato il metadone per 15 euro»

terni,-l’uomo-fermato-per-la-morte-di-flavio-e-gianluca:-«gli-ho-dato-il-metadone-per-15-euro»

Quindici euro per mezza boccetta di metadone. È quanto avrebbe ammesso Aldo Maria Romboli, davanti al gip di Terni, durante l’udienza di convalida del fermo per la morte di Flavio e Gianluca, i due ragazzi di Terni trovati morti nelle loro camere da letto martedì mattina.

L’uomo, 41 anni, è accusato di morte come conseguenza di altro delitto. Fermato nel pomeriggio stesso della scoperta dei due corpi dai carabinieri del reparto operativo e della compagnia di Terni, aveva da subito ammesso di aver ceduto la sostanza stupefacente alle vittime. Ora, davanti al gip, ha confermato aggiugnendo anche di aver ricevuto denaro da due adolescenti.

9 luglio 2020 (modifica il 9 luglio 2020 | 13:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *