sudafrica,-il-conservazionista-west-mathewson-attaccato-dalle-sue-leonesse-bianche:-morto-per-le-ferite

West Mathewson, 69 anni, un noto conservazionista sudafricano, è morto dopo essere stato attaccato da due leonesse bianche. Come riporta la Bbc, i fatti si sono verificati all’interno del Lion Tree Top Lodge di Hoedspruit, una cittadina sudafricana vicina al Kruger National Park, gestito da Mathewson. L’uomo stava giocando, come faceva da tempo, con i due animali — Demi e Tanner — che aveva cresciuto dalla loro nascita. Una delle due sarebbe diventata aggressiva nei confronti dell’altra e poi avrebbe rivolto la sua attenzione all’uomo, conosciuto come «Uncle West». La moglie Gill, 65 anni, ha tentato di salvare il marito distraendo le leonesse, ma ormai le ferite inflitte erano state mortali. Mathewson aveva salvato i due animali da una riserva di caccia e programmava di restituire allo stato brado in un secondo momento.

«Un tragico incidente»

I responsabili della struttura sono convinti che si sia trattato di un incidente e che i due animali amassero il loro padrone come lui amava loro. «West amava quei felini tanto quanto amava i suoi figli e trascorreva gran parte della giornata con loro. Non intendevano fargli del male ed è stato solo un tragico incidente», ha commentato un portavoce. Le leonesse sono state «tranquillizzate» dopo l’attacco e sono state portate in un centro per le specie in via di estinzione. Come fanno sapere dal suo ranch, i due animali non verranno abbattuti. Come avrebbe voluto Mathewson, d’altronde.

27 agosto 2020 (modifica il 27 agosto 2020 | 16:27)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *