stromboli,-dopo-il-nubifragio-i-turisti-aiutano-i-pompieri-a-ripulire-il-fango

Stromboli, dopo il nubifragio i turisti aiutano i pompieri a ripulire il fango

Dopo la violenta alluvione che c’è stata nella notte tra giovedì e venerdì tutta la popolazione dell’isola siciliana si è messa a disposizione per dare una mano nelle operazioni di pulizia

Dopo la violenta alluvione che c’è stata nella notte tra giovedì e venerdì tutta la popolazione dell’isola siciliana si è messa a disposizione per dare una mano nelle operazioni di pulizia

Turisti, residenti e Vigili del fuoco fianco a fianco per ripulire Stromboli dal fango e dai detriti. Dopo il violento nubifragio, che c’è stato nella notte tra giovedì e venerdì e che ha portato un’impressionate quantità di fango e acqua per le strade della località siciliana, tutte le persone si sono mobilitate per far ritornare al più presto la situazione alla normalità.

Stromboli, dopo il nubifragio i turisti aiutano i pompieri a ripulire il fango

Turisti e cittadini insieme ai pompieri per ripulire stromboli dal fango

La furia del maltempo non ha risparmiato niente: case private, hotel, esercizi commerciali, strade, auto imbarcazioni, tutto è stato danneggiato. La Protezione Civile sta quindi mobilitando i volontari, ma servono anche attrezzi come pale, scope e palette da dare ai cittadini. Il sindaco Riccardo Gullo ha spiegato che i danni sono “ingentissimi”.

Algida Dolce Vita

Una trentina di case sono state dichiarate completamente inagibili. Fortunatamente non ci sono state vittime. Non c’è stato però il temuto fuggi fuggi dei turisti e si lavora senza sosta perché tutto possa tornare alla normalità.

Il maltempo ha colpito duramente Stromboli

Il maltempo ha colpito duramente il borgo nella notte tra giovedì e venerdì. In particolare una frana, composta in prevalenza da fango e acqua, è scesa lungo la montagna e si è riversata nelle case arrivando in alcuni casi anche a riempire di fango i seminterrati, travolgendo sul suo cammino, auto e barche.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.