stefania-calugi-alla-guida-di-una-azienda-nata-nel-1987-wwwtartufi.it

Stefania Calugi fondò l’azienda nel 1987: fu in quell’anno infatti che intraprese la vendita del tartufo fresco, provvedendo a selezionare il prodotto da una rete di tartufai di fiducia individuati e valutati dal padre Renato.

La "signora dei tartufi". Ecco un profilo di Stefania Calugi per  grandichef.com | grandichef.com
IL NEGOZIO ONLINE | grandichef.com

Fin dal principio Stefania intese valorizzare il territorio e la filiera della sua regione, la Toscana, con l’obbiettivo di costruire nel tempo un’eccellenza del Made in Italy: pertanto ha sempre attuato una rigorosa cura sia nella scelta delle materie prime che nello svolgimento dei processi delle lavorazioni, quest’ultime orientate verso la costante innovazione tecnologica e in linea con i sistemi di controllo qualità e tracciabilità e tutte le forme di garanzia, certificazione e tutela del consumatore; al contempo i sistemi di controllo igienico-sanitario sono stati portati avanti in base alle normative vigenti in Italia e in Europa, arrivando ad ottenere oltre al Riconoscimento di Stabilimento ai sensi della normativa CE anche la Certificazione IFS che ci ha consentito di tutelare e garantire massimamente i nostri clienti, quest’ultimo aspetto fondamentale anche nell’ottica di internalizzazione. La gamma dei prodotti conservati di STEFANIA CALUGI comprende attualmente circa 150 referenze: il comune denominatore delle ricette da lei create è rappresentato dal connubio tra tradizione toscana e contemporaneità, con un risultato che valorizza i sapori genuini e spesso antichi della regione accompagnati da spunti creativi.

Dal 2010 le vendite hanno superato i confini nazionali e oggi la distribuzione copre 20 Paesi Esteri, mentre nel 2015 tutti i prodotti delle varie linee sono diventati “gluten free”.

storia stefania calugi azienda tartufo fresco e prodotti al tartufo

SOSTENIBILITÀ

La nostra azienda ha davvero a cuore la sostenibilità ambientale, ed è per questo che abbiamo fatto, nell’ultimo anno, una scelta precisa per convertire tutto il consumo di energia decidendo di utilizzare solo energia verde . 

Stefania Calugi - Catalogo on Behance

QUALITÀ

Calugi nel 2018 ha conseguito la certificazione IFS food, uno standard di qualità per garantire agli interlocutori dell’azienda la massima sicurezza dei nostri standard produttivi. Tale certificazione rappresenta il coronamento e completamento di un impegnativo percorso di sviluppo e riorganizzazione sul tema della qualità.

I PRINCIPI ALLA BASE

No alt text provided for this image

Nel 1987 Stefania Calugi iniziò l’attività di vendita del tartufo fresco, selezionando il prodotto da una rete di tartufai di fiducia individuati dal padre Renato: i primi clienti erano ristoranti e negozi della Toscana.

Fin dal principio la visione aziendale è stata molto chiara, con l’obbiettivo di offrire dei prodotti dalle caratteristiche organolettiche pure, gustose e raffinate che coniugassero i sapori della tradizione a spunti contemporanei.

Inoltre Stefania Calugi ha sempre pensato che l’elemento distintivo sono le persone: per questo un focus costante è il mantenimento e lo sviluppo di un team affiatato, che agisca come una grande orchestra.

storia azienda tartufi stefania calugi - Stefania fonda l'azienda

L’INIZIO DELL’ATTIVITÀ

Fu nel biennio successivo 1988/1989 che Stefania inaugurò il primo laboratorio a Castelfiorentino (FI), comune dove tutt’oggi ha sede l’azienda e nel quale Stefania è nata e vissuta: la decisione di affiancare la vendita di prodotti confezionati aveva infatti determinato la necessità di questa nuova sede; fu in questo periodo che insieme alla produzione delle prime referenze al tartufo (tra cui creme, in salamoia o al naturale, olio e burro aromatizzati) iniziò anche quella dei carciofi sott’olio e di altre verdure.

storia azienda tartufi stefania calugi - il primo laboratorio

IL SALTO DI QUALITÀ

Nel 1992 STEFANIA CALUGI si trasferì nell’attuale stabilimento di Via Cerbioni a Castelfiorentino (FI) occupando una struttura di 400 mq. attrezzata per la conservazione e la trasformazione del tartufo fresco: è qui che negli anni successivi vennero incrementate le quantità e fu creato quello che anche adesso è conosciuto uno dei best seller aziendali, l’affettato di tartufo.

storia azienda tartufi stefania calugi - il gruppo di lavoro

SVILUPPO E CONSOLIDAMENTO

Dal 2010 l’azienda è guidata da Stefania Calugi insieme a Jurij Marchetti: sotto la conduzione di questo binomio è iniziata una fase di consolidamento nel mercato nazionale e di espansione all’Estero insieme ad un incremento della gamma con referenze quali confetture, gelatine e bruschette.

Dal 2013 al 2016 è stata effettuata l’acquisizione di circa 30 ettari di tartufaie interamente certificati “bio” che vengono utilizzati sia per l’approvvigionamento del tartufo sia per l’organizzazione di tour con caccia al tartufo destinati a turisti ed appassionati: a breve sono previste ulteriori acquisizioni che andranno ad incrementare l’estensione delle tartufaie esistenti: nel mentre, nel 2015, i prodotti aziendali sono diventati “gluten free” per volere di Stefania.

storia azienda tartufi stefania calugi - il marchio si espande

OGGI

E’ del 2016 l’ampliamento dell’edificio aziendale con l’acquisizione di ulteriori spazi che hanno più che raddoppiato la superficie preesistente, dato che da 400 metri si è passati all’attuale dimensione che supera i 1.000 mq: contemporaneamente tra il 2016 e i primi mesi del 2017 sono stati realizzati la completa ristrutturazione e l’ammodernamento del laboratorio, del magazzino e dei locali dove si trovano gli uffici e lo showroom.

Nel 2017 sono 30 gli ettari di tartufaie spontanee con certificazione bio che appartengono alla nostra aziend

Nell’autunno 2017 è prevista una grande novità: si tratta dell’inaugurazione del percorso conoscitivo “La Strada del Tartufo” costruito all’interno dell’azienda e nel quale i protagonisti saranno piante, oggetti e una serie di illustrazioni che permetteranno ai visitatori di conoscere il mondo del tartufo a 360°.

Negli anni l’azienda è divenuta una vera e propria eccellenza italiana, riconosciuta anche a livello istituzionale attraverso la certificazione “Made in Italy” conferita dall’Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani nel 2014.

storia azienda tartufi stefania calugi - oggi

QUALITÀ COME PRINCIPIO ETICO

La qualità per noi è un principio guida costante che deve permeare tutti gli aspetti dell’impresa: oltre a garantire l’eccellenza e gli standard delle materie prime, degli ingredienti e delle metodologie di lavoro, essa si concretizza nella responsabilità finale del prodotto che deve risultare saporito ed armonioso.

In aggiunta al comparto produzione riteniamo che il valore della qualità debba essere applicato a tutti gli aspetti che seguono la vendita: è fondamentale la puntualità nelle consegne e la garanzia di un’attività costante di customer care e follow up.

E infine, la massima cura della qualità nei rapporti con clienti, fornitori e collaboratori.

stefania calugi un momento di lavorazione prodotti e qualità

IFS FOOD

Calugi nel 2018 ha conseguito la certificazione IFS food.

Si tratta di uno standard riconosciuto GFSI (Global Food Safety Initiative) per le industrie alimentari, il cuo scopo è garantire la sicurezza alimentare e qualità dei processi e dei prodotti di industrie che confezionano alimenti sfusi. In particolare si applica ai prodotti “lavorati” e se ci sono, durante la lavorazione, probabilità di contaminazione del prodotto durante il confezionamento.

Consulenza di Luigi Pignalosa

L’articolo Stefania Calugi alla guida di una azienda nata nel 1987 www.tartufi.it proviene da “Tartufi & Truffles”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *