Soccorsi i migranti e trasferiti nell’Isola siciliana

soccorsi-i-migranti-e-trasferiti-nell’isola-siciliana

La fine di un incubo per 89 persone che sono state soccorse al largo di Lampedusa. Tra loro una madre che ha appena partorito.

Lampedusa salvati 89 migranti
Lampedusa salvati 89 migranti

“Finalmente confermiamo che le persone in pericolo hanno raggiunto un porto sicuro in Italia! Abbiamo saputo che anche una neonata e la sua mamma stanno bene. Siamo molto sollevati che siano sopravvissuti e fuggiti dalla Libia”, queste le parole di Alarm Phone che su Tweet ha riportato che sono stati soccorsi gli 89 migranti il cui allarme è stato lanciato nella notte tra venerdì e sabato da diverse Ong.

Un incubo quindi finito per i migranti che sono stati condotti a Lampedusa dove sono stati trasferiti all’Hot Spot di Contrada Imbriacola. Stando a quanto appreso, inizialmente si pensava che i migranti fossero 77, ma con l’arrivo del gommone il numero si è rivelato ben maggiore. Nell’imbarcazione viaggiavano infatti 12 bambini e 16 donne oltre a 61 uomini.

🔸AGGIORNAMENTO: ~77 persone ancora in mare!


Abbiamo perso i contatti 3 ore fa, dopo una lunga notte. Nella nostra ultima chiamata dicevano che 2 persone erano cadute in acqua! Avevano anche problemi col motore.@Armed_Forces_MT:


La vostra negligenza costa vite! Soccorso subito! pic.twitter.com/jj1aTBjjF2

— Alarm Phone (@alarm_phone) February 21, 2021

Lampedusa salvati 89 migranti

12 bambini e 16 donne oltre a 61 uomini, tra cui una mamma che ha da poco partorito. Questo il bilancio degli 89 migranti che sono stati soccorsi in mare. I migranti sono stati salvati dopo diversi allarmi lanciati dalle ong alle autorità italiane e maltesi. Una vicenda che ad ogni modo si è risolta per il meglio nonostante i soccorsi italiani abbiano tardato ad arrivare e le autorità maltesi che non avrebbero risposto.

Moonbird ha avvistato il gommone con 77 persone davanti a Lampedusa, a 6 miglia dalle acque territoriali. Le autorità sono informate da 24 ore ma, nonostante il naufragio della notte tra venerdì e sabato, i soccorsi continuano a tardare”, l’allarme di Sea Watch.

Il numero iniziale dei migranti presenti all’interno dell’imbarcazione era 77. Il numero si è poi rivelato inesatto e ben maggiore rispetto alla precedente stima. Ad ogni modo gli 89 migranti che sono stati soccorsi nel pomeriggio del 21 febbraio dalla Vos Triton, sono giunti a Lampedusa a bordo della motovedetta della Capitaneria di porto dove hanno ricevuto assistenza all’interno dell’Hot Spot di contrada di Imbriacola.

🔴 #Moonbird ha avvistato il gommone con 77 persone davanti a #Lampedusa, a 6 miglia dalle acque territoriali.

Le autorità sono informate da 24 ore ma, nonostante il naufragio della notte tra venerdì e sabato, i soccorsi continuano a tardare. https://t.co/PsECS1LKei pic.twitter.com/wWi2PsJN1M

— Sea-Watch Italy (@SeaWatchItaly) February 21, 2021