serie-c,-sciopero-annullato:-trovato-un-accordo-su-24-giocatori-in-lista

Niente sciopero e serie C in campo nel weekend. Lega Pro e Aic hanno trovato un’intesa scongiurando la protesta annunciata nei giorni scorsi dall’Assocalciatori che avrebbe fatto saltare la prima giornata di campionato.

L’accordo oltre ai 24 giocatori in lista, due in più rispetto a quanto definito dalla Lega Pro, prevede anche l’inserimento di un classe 2001. Ora si attende la ratifica dell’Assemblea di Lega Pro. Dopo l’annuncio ufficiale dell’Aic di revoca dello sciopero quindi il campionato di serie C, la cui partenza è prevista per domani, inizierà con le tre partite in programma: Lecco-Giana Erminio (girone A), Vis Pesaro-Legnago Salus (girone B) e Cavese-Vibonese (girone C).

«Ha vinto il buon senso, è un successo del calcio italiano». Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commenta così la decisione dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC) di revocare lo sciopero indetto per la prima giornata del campionato di serie C. «I tifosi della Serie C — le parole del presidente federale — meritano di ricominciare, intere città aspettano da mesi di riappropriarsi del proprio campionato. E la soluzione che è stata trovata scongiura uno stallo che avrebbe compromesso la loro grande passione. Con un dialogo ampio e articolato sulla sostenibilità della serie C, la Figc si è assunta l’onere di avvicinare posizioni molto distanti. Desidero ringraziare sia l’Aic che la Lega Pro per la disponibilità e la responsabilità dimostrata, d’ora in avanti sarà il campo a parlare».

25 settembre 2020 (modifica il 25 settembre 2020 | 13:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *