sansepolcro-–-fine-agosto-e-settembre-ricchi-di-attivita-a-casermarcheologica-–-toscana-news

SANSEPOLCRO – Fine agosto e settembre ricchi di attività a Casermarcheologica – Toscana News

Domenica 21 agosto l’artista DEM sarà a Sansepolcro per alcune giornate di ricerca e studio a CasermArcheologica e in Valtiberina. Da giovedì’ 25 settembre condurrà il laboratorio di maschere MASKA! con partecipanti da varie parti d’Italia.

Sabato 27 agosto alle 18.00 sarà inaugurata la mostra dell’artista con una ricca selezione di sue maschere, opere del suo repertorio e gli esiti del laboratorio interpretati dai partecipanti.

DEM, come un moderno alchimista, crea personaggi bizzarri, creature surreali, abitanti di uno strato impercettibile della realtà umana; vanta varie pubblicazioni ed esperienze espositive, come la personale alla Oro Gallery di Goteborg e la partecipazione alla mostre Street Art, Sweet Art al PAC di Milano, Nomadaz alla Scion Installation di Los Angeles e CCTV all’Apostrophe Gallery di Hong Kong.

Altra esperienza densa e significativa a CasermArcheologica sarà il Campus europeo C6 che vedrà a Sansepolcro 25 ragazzi da Danimarca, Norvegia, Svezia, Inghilterra insieme a giovani del territorio.

Saranno a Sansepolcro per 5 giorni per confrontarsi e fare esperienze su sostenibilità ambientale e creatività.

Il programma prevede due laboratori con gli artisti, Roberto Ghezzi da Cortona, che coinvolgerà i ragazzi nelle sue ricerche tra arte e natura e presenterà anche gli esiti della sua recente residenza in Groenlandia sullo scioglimento dei ghiacciai e la danese Tina Helen che porterà il gruppo a riflettere sullo sviluppo urbano attraverso una performance che si svolgerà in parte anche in spazi pubblici cittadini, tra la zona industriale di Sansepolcro fino alle pendici della montagna passando per il centro storico.

Il programma prevede diverse sessioni aperte a tutto il pubblico, mercoledì 7 Settembre dalle 16.00 oltre alla presentazione della residenza di Roberto Ghezzi si svolgerà anche la presentazione del libro “Il mio bosco è di tutti” di Luigi Torregiani con Andrea Barzagli. Una storia di amicizia, amore, alberi, boschi, legno e rispetto per l’ambiente. Un racconto in bilico tra città e montagna, dove visioni diverse del rapporto tra esseri umani e natura si scontrano e s’incontrano, imparando a convivere.

Giovedì 8 settembre alle ore 18.00 si svolgerà l’inaugurazione della mostra di Roberto Ghezzi e Tina Helen dal titolo “LandShape” che vedrà in allestimento opere di repertorio e esiti dei laboratori realizzati con i ragazzi; l’arte fornisce strumenti di indagine e riflessione sulle trasformazioni della natura e dei contesti urbani. Un invito, con cifre stilistiche e poetiche differenti ad attraversare i territori con sguardo consapevole e desiderio di affrontare le sfide dei cambiamenti climatici ed economici.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.