sandro,-oss:-“noi-pagati-meno-di-un-operaio-dell'hitachi,-forse-perche-ci-occupiamo-di-persone-e-non-di-oggetti”.

Sandro, OSS: “noi pagati meno di un operaio dell'Hitachi, forse perché ci occupiamo di persone e non di oggetti”.

Ci scrive Sandro Guarducci, OSS: “noi pagati meno di un operaio dell’Hitachi, forse perché ci occupiamo di persone e non di oggetti”.

Buonasera Direttore,

i soldi ricevuti in relazione al rinnovo del contratto sono corretti. Il problema è all’origine della contrattazione in cui è stato accettato una percentuale di aumento molto misera partendo da un tabellare che in 20 anni è aumentato di meno di 200 euro lordi, inoltre i sindacati hanno accettato il ritiro dell’indennità di vacanza contrattuale concessa negli ultimi tre anni.

Poi si deve tener conto che lo stipendio accessorio è rimasto fermo al 1999 a parte un irrisorio aumento dell’indennità notturna. Cattiva contrattazione pessimi risultati.

Se ci occupasssimo di oggetti avremmo stipendi migliori, invece ci occupiamo di salute e benessere delle persone e quest’ultime sono poco importanti nella nostra società.

Un operaio specializzato dell’Hitachi, ad esempio, percepisce uno stipendio di 1650 euro più tredicesima e quattordicesima, lavorando dal lunedi al venerdì per 40 ore. Loro però costruiscono treni.

Comunque l’importante è fare cose che si amano, fare cose che sappiamo fare bene.

Riuscire a farsi pagare, anche se poco, sarebbe il massimo.

Sandro Guarducci, Oss

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a [email protected]
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

Redazione AssoCareNews.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *