roma,-il-ceo-fienga-inibito-per-30-giorni-per-violazione-protocollo-covid
IL CASO

24 settembre 2020 – 19:06

La decisione a causa del mancato rispetto delle norme coronavirus nella gara con il Napoli al San Paolo dello scorso campionato. Squalificato anche il medico Manara

di Redazione Sport

Roma, il Ceo Fienga inibito per 30 giorni per violazione protocollo Covid
A sinistra Mauro Baldissoni, a destra il Ceo della Roma Guido Fienga (LaPresse)

Il Tribunale Federale Nazionale ha inibito per trenta giorni il Ceo della Roma Guido Fienga. La decisione è arrivata al termine del processo per il mancato rispetto del protocollo sul Covid da parte del club giallorosso, in occasione della partita con il Napoli dello scorso 5 luglio.

L’episodio fu segnalato dai dirigenti della società azzurra. A due mesi di distanza è arrivata la sentenza. Squalificato per 20 giorni anche il medico sociale Massimo Manara. La Roma, da poche settimane di proprietà dell’americano Dan Friedkin, farà appello.

24 settembre 2020 (modifica il 24 settembre 2020 | 19:29)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *