Regno Unito. C’è particolare attenzione per il virus mutato

regno-unito.-c’e-particolare-attenzione-per-il-virus-mutato

L’Organizzazione mondiale della Sanità dichiara di essere in “stretto contatto” con le autorità del Regno Unito dopo la scoperta di una mutazione del virus presente nel paese e che avrebbe una trasmissibilità molto maggiore, quantificata al 70% in più. Così ha spiegato ieri il primo ministro Boris Johnson in conferenza stampa.

In un tweet l’agenzia scrive di star condividendo le informazioni scientifiche con Londra e di essere impegnata a fornire tutti gli aggiornamenti agli altri stati membri e con la pubblica opinione, “man mano che apprendiamo delle caratteristiche di questa variante (del virus) e delle sue implicazioni“.

Le nuove restrizioni entrate in vigore a mezzanotte nel Regno Unito contro il Covid-19, con Londra e parti dell’Inghilterra in lockdown con allarme di ‘livello 4’, potrebbero durare anche mesi, secondo il ministro della Sanità, Matt Hancock.

Intervistato da Sky News, Hancock ha detto che “ora che sappiamo con quale velocità si diffonde questa nuova variante del virus, sarà molto difficile tenerlo sotto controllo fino a quando il vaccino non sarà ampiamente distribuito”.