Rapinato mentre passeggia in centro con la fidanzata, arrestato l’aggressore

rapinato-mentre-passeggia-in-centro-con-la-fidanzata,-arrestato-l’aggressore
Il momento dell'aggressione in centro a Piombino
Il momento dell’aggressione in centro a Piombino

Piombino, 26 gennaio 2021 – All’inizio sembrava una rissa tra giovani, in realtà si trattava di una rapina: è successo a Piombino sabato scorso alle 21,30.

La vittima è un 30enne piombinese che stava passeggiando in centro con la fidanzata e il loro cane. A un certo punto un giovane gli si è avvicinato e gli ha strappato il marsupio. Mentre la vittima reagiva, la fidanzata ha chiesto aiuto ai carabinieri. Il 30enne è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Villamarina, dal quale è stato dimesso con 5 giorni di prognosi per trauma cranico e alla regione toracica.

Grazie alle telecamere è stato possibile individuare il colpevole, un 22enne di origine magrebina, da alcuni anni residente in città, pregiudicato per un analogo episodio avvenuto sempre a Piombino e per il quale aveva terminato la pena nel novembre scorso. L’uomo, su disposizione del sostituto procuratore di Livorno Giuseppe Rizzo, è stato portato alle Sughere.

Oggi il giudice Mario Profeta, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Piombino, in attesa dell’udienza di merito.




© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie della tua città