quando-berlusconi-venne-“rimproverato”-dalla-regina-elisabetta

Quando Berlusconi venne “rimproverato” dalla regina Elisabetta

Quel “mister Obama” urlato in una attonita sala di rappresentanza di Buckingham Palace, quando Berlusconi venne “rimproverato” dalla regina Elisabetta

Berlusconi e la regina: fra loro due Tony Blair

Non sono pochi quelli che ricordano di quando quando Silvio Berlusconi venne “rimproverato” dalla regina Elisabetta: nel  2009 infatti ci fu il famoso “siparietto” con il leader di Forza Italia che chiamò Barack Obama con toni non proprio protocollari al G20, suscitando la perplessità altrettanto fuori protocollo della sovrana.

Per l’esattezza, come ricorda Open, si era alla  vigilia del G20 ed in quell’occasione i  leader mondiali dovettero posare per la foto di rito, a Buckingham Palace

Berlusconi rimproverato dalla regina Elisabetta

Dopo lo scatto e in un clima che poi sarebbe stato riconosciuto come “light” si udì ad un tratto “la voce inconfondibile di Silvio Berlusconi” che urlò: “Mister  Obama!”. A quel punto Elisabetta II regina si voltò e lo rimproverò: “Ma perché deve urlare così?”, ovviamente innescando le risate dei presenti.

Le telecamere ufficiali ripresero tutto e molte testate fecero fare a quella scena il giro del pianeta. Buckingham Palace poi intervenne con una nota e spiegò che no, la regina non era stata infastidita dall’atteggiamento di Berlusconi: “C’era un clima gaio, non c’è stata alcuna gaffe od offesa”. 

“Aveva una straordinaria autorevolezza”

Il leader azzurro oggi ha voluto invece esprimere cordoglio per la morte della sovrana e  ospite a Controcorrente su Rete4 ha detto: “La sua è stata una figura straordinaria e gli storici del futuro la riconosceranno come una grande protagonista della nostra era“.

E ancora: “Aveva una straordinaria autorevolezza, grande garbo, viva simpatia e grande senso dell’umorismo“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.