Nel paniere anti Covid alimenti per il sistema immunitario e “mood food”

nel-paniere-anti-covid-alimenti-per-il-sistema-immunitario-e-“mood-food”

La corsa ai cibi che aiutano a sostenere le difese immunitarie, l’interesse per i prodotti alimentari arricchiti o alleggeriti, e la ricerca di cibi che aiutino a vincere l’ansia e a favorire il buonumore, oggi più che mai necessario: saranno queste tre tendenze, che rientrano tra i 10 top trend di consumo del 2021, a trainare il mercato dei prodotti lattierocaseari nei prossimi mesi. Ad affermarlo è Assolatte in base ai risultati di uno studio condotto dalla società di ricerca Innova Marketing Insight, che individua in questi emergenti atteggiamenti di consumo le nuove aree di sviluppo dei prodotti lattiero-caseari perché ampliano le caratteristiche positive riconosciute a latte, yogurt, burro e formaggi, e ne arricchiscono la consolidata immagine di prodotti naturali e con un’alta qualità nutrizionale.

Yogurt e latti fermentati sono il più importante universo di prodotti del “paniere anti Covid” - Nel paniere anti Covid alimentiper le difese e mood food

Yogurt e latti fermentati sono il più importante universo di prodotti del “paniere anti Covid”

Consumatori in cerca di salute

Il fatto è che l’impatto della pandemia sulla vita quotidiana di tutti gli abitanti del pianeta ha avuto importanti ripercussioni sugli atteggiamenti verso l’alimentazione e le preferenze d’acquisto, rafforzando alcune tendenze già in atto e facendo sorgere nuove esigenze che proseguono anche in questo 2021, come emerge dal rapporto internazionale di Innova Marketing Insight, e che coinvolgono anche il mondo lattierocaseario.

Alimenti per le difese immunitarie

La tendenza più nuova, e quella che continua a crescere in modo deciso, è la preferenza per gli alimenti che contribuiscono a sostenere e rinforzare le naturali difese immunitarie organiche. Se con lo scoppio improvviso della pandemia il 54% dei consumatori ha riconosciuto di essersi informato riguardo gli alimenti “amici” del sistema immunitario, nei mesi successivi queste conoscenze si sono trasformate in concrete scelte d’acquisto. E, secondo Innova Marketing Insight, rimarranno uno dei leit-motiv del 2021. La conferma di questa tendenza viene dai dati di vendita del “paniere anti Covid” misurato dall’Osservatorio Immagino, tra cui spiccano i trend positivi dei prodotti lattiero-caseari, e in particolare di tutto l’ampio mondo degli yogurt e dei latti fermentati, di cui sono riconosciuti i benefici sul microbiota.

Yogurt e latti fermentati nel “paniere anti Covid”

Yogurt e latti fermentati sono il più importante universo di prodotti del “paniere anti Covid” dell’Osservatorio Immagino, spiega Assolatte, perché generano il 27,5% del sell-out a valore di supermercati e ipermercati. In questo canale le vendite di yogurt interi accompagnati da claim attinenti le difese immunitarie sono aumentate del 19% in un anno, quelle di yogurt da bere del 10,9%, quelle di yogurt funzionale del 3,4% e quelle di latti fermentati/kefir addirittura del 96,2%.

Sì agli alimenti fortificati

Un’altra tendenza che la pandemia ha accentuato e che rientra tra le top 10 che segneranno questo 2021, è la preferenza per alimenti “migliorati” dai produttori, togliendo oppure aggiungendo dei componenti. In modo da rispondere a precise esigenze dei consumatori. È il mondo degli alimenti “free from” e “rich in”, in cui le aziende lattierocasearie hanno destinato ingenti investimenti per arrivare a soddisfare tutte le esigenze dei consumatori. Nei punti vendita gli italiani trovano un’offerta che si fa sempre più ampia di prodotti lattiero-caseari “senza grassi”, “senza lattosio” e “senza zuccheri aggiunti”, ma anche “ricchi di fermenti lattici”, “ricchi di calcio” e “ricchi di proteine”.

Alla ricerca dei mood food

Gli sconvolgimenti determinati dalla pandemia hanno avuto ripercussioni significative anche sulla psiche delle persone, generando ansie e preoccupazioni. Un fenomeno tanto ampio e diffuso da spingere l’Oms ad affermare che, se si continua così, la depressione potrebbe diventare la principale malattia a livello globale entro il 2030. La via per una maggiore benessere mentale passa anch’essa dall’alimentazione: infatti la preferenza per i “mood food” è una delle tendenze vincenti del 2021 secondo Innova Marketing Insight. Un filone in cui i prodotti lattiero-caseari giocano un ruolo da protagonisti: la loro sinergia tra calcio, peptidi, triptofano e vitamine del gruppo B favorisce la sintesi della serotonina e della melatonina, inducendo un tono positivo dell’umore e favorendo il rilassamento che predispone anche a un buon sonno.