musei:-a-prato-apertura-straordinaria-galleria-alberti-–-toscana

Musei: a Prato apertura straordinaria Galleria Alberti – Toscana

Per festeggiamenti dedicati a Sacra Cintola, 8 e 9 settembre

(ANSA) – FIRENZE, 07 SET – In occasione della tradizionale festa della città di Prato dedicata alla Sacra Cintola mariana ci sarà un’apertura straordinaria, l’8 e il 9 settembre, della Galleria di Palazzo degli Alberti, nel Palazzo di proprietà di Intesa Sanpaolo. Sarà possibile vedere gratuitamente le 90 opere in esposizione con capolavori di Giovanni Bellini, Caravaggio, Filippo Lippi, oltre a opere di Puccio di Simone, Bronzino, Santi di Tito, Poppi, numerose e prestigiose opere del Seicento fiorentino e molte sculture di Lorenzo Bartolini, artista di Prato attivo nella prima metà dell’Ottocento. La collezione, appartenuta alla Cassa di Risparmio di Prato, è oggi patrimonio di un istituto di credito in fase di liquidazione, la Banca Popolare di Vicenza. Proprio con la banca veneta, negli ultimi 10 anni, la città toscana aveva aperto una contesa per mantenere le opere nel loro sito originario.

    Il percorso espositivo – curato da Lia Brunori, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per Firenze, Pistoia e Prato – apre con due tabernacoli affrescati di inizio Quattrocento che focalizzano il rapporto con la città e i suoi Santi protettori, per poi arrivare all’opera di Filippo Lippi che incarna il culmine artistico di una produzione pittorica che già dal Medioevo mostrava episodi di rilevanza nel territorio.

    La Galleria, si legge in una nota, prosegue seguendo l’ordine cronologico, evidenziando di volta in volta specifiche manifestazioni artistiche: dal capolavoro di Bellini alla tradizione pittorica cinquecentesca, dall’età della Controrifoma a Caravaggio. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.