morte-lucia-raso,-parla-la-mamma:-“non-smetteremo-di-attivarci-per-la-verita”

Morte Lucia Raso, parla la mamma: “Non smetteremo di attivarci per la verità”

Il 24 novembre 2020 era precipitata dall’appartamento dove viveva con il fidanzato. La madre di Lucia Raso ha chiesto la verità per la figlia.

Morte Lucia Raso

La morte della 36enne Lucia Raso avvenuta il 24 novembre del 2020 aveva sconvolto la città di Verona. Ora a distanza di quasi due anni la Compagnia di Ilse della quale la stessa giovane aveva fatto parte, ha deciso di ricordarla con uno spettacolo speciale dal titolo Lucy in the sky che si è tenuto nel quartiere di Borgo Venezia presso il laboratorio Paratodos.

Questo evento – come ha raccontato la mamma della donna – è stato anche un modo per tenere viva la memoria sulla vicenda e che “presenta tanti lati oscuri”, ha dichiarato.

Morte Lucia Raso, la mamma chiede che sia fatta luce sul decesso della figlia

La madre di Lucia Xenia Sonato nel chiedere la verità sulla morte della figlia ha affermato: “Dopo 18 mesi non è ancora stata fatta luce sull’accaduto e siamo in attesa dello sviluppo delle indagini della Procura di Verona, che ci auguriamo procedano spedite verso l’accertamento dei fatti.

Per noi è inspiegabile come Lucia abbia potuto cadere dalla finestra e non smetteremo di attivarci per arrivare alla verità”, sono le parole riportate dalle testate locali.

Indagato il fidanzato

Le circostanze legate al decesso della giovane sono particolarmente drammatiche: Lucia era infatti precipitata da una finestra dell’abitazione nella quale viveva il suo fidanzato Christian Treo. Quest’ultimo risulta indagato con l’accusa di omicidio volontario. La madre non ha mai spento le speranze e nemmeno ha creduto che possa essersi trattato di incidente.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.