L’Oms: “I vaccinati possono ancora trasmettere il virus”

l’oms:-“i-vaccinati-possono-ancora-trasmettere-il-virus”

Mentre i media continuano a cavalcare l’onda di una campagna di vaccinazione senza precedenti, sottolineata in maniera entusiasta in questi giorni anche dal governo Conte, il mondo della scienza cerca timidamente di alzare il dito per far notare come, in mezzo a tanto entusiasmo, vi siano ancora rischi da non sottovalutare. Negli scorsi giorni, molti esperti hanno sottolineato come la sperimentazione sia di fatto ancora in corso e quanto i tempi saranno lunghi: impossibile lasciarsi l’epidemia alle spalle prima di un anno almeno, forse più. Ora, ecco un nuovo allarme arrivare direttamente dall’Oms.

L'Oms:

Soumya Swaminathan, capo ricercatore dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità, ha infatti spiegato durante un metting come i farmaci anti-Covid in arrivo in queste ore non saranno la panacea che tanti dipingono: “Non credo che abbiamo le prove per nessuno dei vaccini che ci permettano di ritenere che siano in grado attualmente d’infettarsi e quindi di trasmetterla”. I vaccini, quindi, sono in grado di abbattere gli effetti dell’infezione sul singolo, abbassando la pericolosità dei sintomi e la mortalità, ma non sono in grado di evitare che le persone si infettino.

L'Oms:

Il rischio è quindi quello di trasformare i vaccinati in “portatori sani”: senza sintomi, ma capaci di trasmettere la malattia. Va detto che, comunque, l’indebolimento dei sintomi diminuisce anche la possibilità di infettare gli altri. Ma i tempi rapidi con cui i farmaci sono stati immessi sul mercato non hanno dato la possibilità di approfondire in maniera accurata questo tipo di dinamiche. I primi veri test arriveranno soltanto a gennaio, con 2.500 pazienti inglesi, precedentemente vaccinati, che saranno infettati volutamente con il virus del Covid-19.

L'Oms:

Quello che è chiaro, però, è che i discorsi fatti da tanti politici sulla necessità di un “passaporto sanitario” o addirittura del licenziamento di chi non si sottopone a vaccinazione sono totalmente inutili, buoni soltanto per della propaganda: se non è possibile escludere che i vaccinati trasmettano il virus, le “patenti sanitarie” e iniziative analoghe non servirebbero a nulla. A dirlo, anche se in molti fingono di non sentire, è la scienza.

Ti potrebbe interessare anche: Cambiare sesso sarà più facile. Arrivano le terapie ormonali gratuite