livorno,-pisa,-lucca-e-firenze:-larga-intesa-su-mobilita-sostenibile

Livorno, Pisa, Lucca e Firenze: larga intesa su mobilità sostenibile

L’accordo firmato nella Sala Canaviglia in Fortezza Vecchia a Livorno

La firma dell'accordo a Livorno

La firma dell’accordo a Livorno

La firma dell'accordo a Livorno

La firma dell’accordo a Livorno

Firenze, 6 giugno 2022 – Un patto di larga scala tra Livorno, Pisa, Lucca e Firenze. Tra i punto ciclovie e valorizzazione delle vie d’acqua e dei canali navigabili, la promozione di un sistema ferroviario metropolitano caratterizzato da un collegamento rapido fra i centri maggiori concepiti come hub intermodali con connessioni con i centri minori. Il documento è stato sottoscritto oggi nella Sala Canaviglia in Fortezza Vecchia a Livorno. Nell’intesa anche il completamento del sistema di Alta velocità del nodo di Firenze e realizzazione di nuove fermate, e il completamento del corridoio tirrenico compresa la realizzazione del Lotto Zero, e contemporaneo miglioramento degli standard di sicurezza della variante Aurelia nel tratto urbano di Livorno. “La collaborazione tra le Istituzioni locali è risultata decisiva nella stesura di questo piano per la mobilità sostenibile che riguarda i Comuni di Livorno, Lucca e Pisa e l’Area metropolitana di Firenze – ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani -. Il piano servirà ad attivare una serie di strategie per il rilancio della viabilità e delle infrastrutture a livello toscano. Come Regione ci rallegriamo per la firma di questo accordo che, di fatto, servirà a gettare le basi per superare la Toscana a due velocità. Quanto viene sottoscritto oggi a Livorno detta le strategie per il rilancio della viabilità e delle infrastrutture aiutando gli Enti locali ad accedere con maggiore facilità agli aiuti economici”. “Dopo un anno di lavoro e il patto siglato nell’aprile 2021 siamo arrivati a un punto di svolta nel rapporto tra le città toscane e in particolare tra l’area metropolitana di Firenze e la costa – ha aggiunto il sindaco di Firenze Dario Nardella -. La firma dell’accordo di collaborazione tra le quattro città è uno strumento di lavoro portentoso e molto concreto con il quale possiamo tracciare i …

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi

Scopri gli altri abbonamenti online e l’edizione digitale.Vai all’offerta

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.