l’arma-dei-carabinieri-onora-la-patrona-‘virgo-fidelis’

Si è svolta questa mattina a Foggia la cerimonia per le celebrazioni della celeste patrona dell’Arma dei carabinieri, Maria Virgo Fidelis, e del 79° anniversario della battaglia di Culquaber.

La santa messa, organizzata dal Comando provinciale dei carabinieri di Foggia, è stata celebrata da don Massimo nella parrocchia della Madonna del Rosario, in via Guglielmi. A causa dell’attuale situazione di emergenza sanitaria, alla funzione ha partecipato solo una contenutissima rappresentanza di militari in servizio e il presidente della Sezione A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri) di Foggia, senza la presenza di alcuna autorità.

La cerimonia si è conclusa con un intervento tenuto dal comandante provinciale, il colonnello Nicola Lorenzon, che ha ricordato l’anniversario della battaglia di Culqualber. Il 21 novembre del 1941, infatti, ebbe luogo una delle più cruente battaglie in terra d’Africa, nella quale un intero battaglione di carabinieri si sacrificò nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del caposaldo di Culqualber. Alla bandiera dell’Arma dei carabinieri, per quel fatto d’armi, fu conferita la seconda medaglia d’oro al valor militare, dopo quella ottenuta in occasione della partecipazione alla prima guerra mondiale.

Fonte e diritti di questo articolo


Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?


Seguici tramite i nostri Social Network:


Piattaforma di Google News


Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *