Sport

Karim Benzema, la curiosa passione per la ventosaterapia: ma funziona?

karim-benzema,-la-curiosa-passione-per-la-ventosaterapia:-ma-funziona?

Karim Benzema, l’attaccante del Real Madrid dal 2009 (508 presenze con i Blancos e 244 gol), continua a dedicarsi alla ventosaterapia (o coppettazione, forma di medicina alternativa nella quale viene creata un’aspirazione locale sulla pelle). Tutto questo per prendersi cura della propria salute e mantenersi in forma. Che poi ci siano dei vantaggi o meno per quanto riguarda l’aspetto tecnico, questo è tutto da vedere. Sarà il tecnico Zinedine Zidane, con il quale non scorre buon sangue, a valutare possibili miglioramenti o meno.

Terapia

«Alhamdulillah», (lode a Dio), ha scritto Benzema mostrando ai suoi oltre 34,7 milioni di follower su Instagram gli effetti delle ventose sulla schiena. Non è la prima volta che il centravanti francese (81 presenze e 27 gol con i Bleus, ma non indossa la maglia della Nazionale dal 2015) si avvicina alla ventosaterapia. Già nel 2019 Benzema si era messo nelle mani di un famoso osteopata, Jeffrey Smadja, per riprendersi da un infortunio. La coppettazione è una tecnica medica cinese tradizionale per promuovere la libera circolazione di «Qi» (flusso di energia vitale) e sangue mediante l’applicazione di ventose sulla pelle del paziente. A dire il vero, non c’è alcuna prova valida che questa tecnica abbia qualche beneficio per la salute, ma sta di fatto che per molti è una pratica ricorrente. Tra questi, appunto, c’è Benzema.

8 luglio 2020 (modifica il 8 luglio 2020 | 12:56)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *