Ivana, OSS: In ospedale si spreca cibo a tonnellate, ingiusta la sospensione dello stipendio.

ivana,-oss:-in-ospedale-si-spreca-cibo-a-tonnellate,-ingiusta-la-sospensione-dello-stipendio.

Ivana, OSS: In ospedale si spreca cibo a tonnellate. Assolutamente ingiusto multare il collega per aver salvato del mangiare dal cassonetto.

Ivana Spagnolo, OSS di Lecce, risponde al fatto di cronaca del collega multato per aver portato a casa cibo dall’ospedale proponendo una grave riflessione: in ospedale si butta tonnellate di cibo nel pattume.

“Cari AssoCareNews.it,

mi chiamo Ivana Spagnolo e sono Operatrice Socio Sanitaria a Lecce. Volevo commentare il fatto di cronaca di ieri dove un collega ha salvato un pasto dal pattume.

Questo argomento è al centro di tante mie battaglie intraprese in azienda. Anche con l’integrazione dei vassoi personalizzati, lo spreco è tanto.

Tra gli avanzi e i vitti di chi è dimesso, per non parlare degli errori o di chi deve essere operato, buttiamo via tantissimo cibo.

La soluzione non esiste o meglio esisterebbe ci fosse la volontà di fare accordi con la misericordia o altre associazioni che hanno mense per i poveri.

Basterebbe che la sera si potesse provvedere a ridistribuire il cibo confezionato avanzato, senza destinarlo al cassonetto.

Grazie della pubblicazione,

Ivana Spagnolo”.

L’articolo Ivana, OSS: In ospedale si spreca cibo a tonnellate, ingiusta la sospensione dello stipendio. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.