[ad_1]

enrico rossi
Il presidente della Toscana chiede al governo “un’azione di promozione nazionale”




Share on facebook



Share on twitter



Share on whatsapp



Share on email



Share on print

FIRENZE – “Il governo deve provare a metterci tutti insieme e promuovere l’immagine dell’Italia anche dal punto di vista della tutela sanitaria. Se noi dessimo la possibilità a chi dagli Usa, dalla Russia e da altri Paesi del mondo viene a passare le vacanze in Italia e in Toscana di avere una copertura sanitaria questo potrebbe essere un vantaggio notevole”. È quanto propone in un’intervista su Radio 24 il governatore della Toscana, Enrico Rossi, in merito alla strategia turistica da implementare per rilanciare il settore nella fase 2 dell’emergenza Covid-19.

LEGGI ANCHE: L’allarme dei balneari: “Troppa incertezza, così non riapriamo”

“Bisogna- aggiunge- che sia il governo a chiamarci e a fare un’iniziativa di promozione di carattere nazionale”. In questo senso visto che il “servizio sanitario ha dimostrato complessivamente di saper far fronte- conclude- una delle cose importanti sarebbe garantire che in caso di malattia chi viene in viaggio in Italia sia curato gratuitamente“.

LEGGI ANCHE: Spiagge, linee guida Inail e Iss: ombrelloni distanziati di 5 metri



Share on facebook



Share on twitter



Share on whatsapp



Share on email



Share on print

Leggi anche:

laura-lega-prefetto-firenze

Mafie, Prefettura Firenze: “Segnali di infiltrazioni sono molto forti”

guccini francesco

Da Modugno a Bob Dylan, gli 80 anni del ‘maestrone’ Guccini

aula scuola

Scuola, Regioni: “Iniziare il 14 settembre, no a slittamento a fine mese”

chianti vigneti toscana vino

Chianti: “Senza aiuti il 40% della Toscana sarà in vendita”

MotoGP, è ufficiale: cancellato il Gran Premio d’Italia al Mugello

paul_mc_cartney

Concerti annullati, Paul McCartney ai fan italiani: “Scandaloso ricevere voucher al posto dei soldi”

L’articolo Idea Rossi: “Curiamo gratis gli stranieri in vacanza in Italia” proviene da dire.it.

[ad_2]

Toscana – dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *