Sport

Ibrahimovic sta arrivando a Milano, e Tonali è un passo. Trovato l’accordo

ibrahimovic-sta-arrivando-a-milano,-e-tonali-e-un-passo.-trovato-l’accordo

La location è la stessa di dieci anni fa: lo scalo privato di Linate. Atteso dal popolo rossonero come allora quando sbucò dalla porticina dell’aeroporto con Galliani, Ibrahimovic dopo il tampone potrà iniziare ad allenarsi con i compagni.

Il Milan non si ferma e conta di definire entro 48 ore l’operazione Tonali. Dopo i primi contatti avviati dai dirigenti rossoneri a giugno con Massimo Cellino, ora il Diavolo accelera. L’Inter non parteciperà ad aste per aggiudicarsi il gioiellino 20 enne e il fondo Elliott ha dato l’ok all’investimento. Il centrocampista prelevato in prestito oneroso (10 milioni) con diritto di riscatto fissato a 25 ha già trovato con Maldini un accordo per l’ingaggio da 2,2 milioni più bonus. Determinante nell’affare la diplomazia dell’avvocato Beppe Bozzo, agente del centrocampista. Non tramonta la pista Bakayoko ed è ormai definito l’arrivo in prestito secco dal Real Madrid di Brahim Diaz. Allan ritrova Ancelotti: si trasferisce all’Everton per 25 milioni più 5 di bonus. Scaduto il contratto, Borja Valero ha salutato l’Inter: «È stato un onore vestire questa maglia» ha scritto su Twitter.

29 agosto 2020 (modifica il 29 agosto 2020 | 23:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *