futurismo-a-cortona,c’e-tela-aerei-treni-di-d’anna-mai-vista

Futurismo a Cortona,c’è tela aerei-treni di D’Anna mai vista

Mostra con opere di Baldessari, Depero, Balla, Dottori, Crali

(ANSA) – CORTONA (AREZZO), 09 AGO – Un dipinto di Giulio D’Anna mai visto finora dal grande pubblico, dedicato al dinamismo di treno e aerei Caproni, risalente al 1935 – 1936, sarà al centro della mostra collaterale a Cortonantiquaria, intitolato ‘Un viaggio nel Futurismo: da Boccioni a Depero’. La rassegna, in programma dal 20 agosto al 4 settembre nel Foyer del Teatro Signorelli di Cortona, è l’occasione per ripercorrere le istanze, le ragioni e gli esiti di una delle avanguardie più straordinarie del primo Novecento attraverso opere provenienti da collezioni private e dalla collezione di LeoGalleries di Monza. Protagoniste della mostra le opere di Roberto Marcello Baldessari, Fortunato Depero, Giacomo Balla, Gerardo Dottori, Tullio Crali e Giulio D’Anna. L’iniziativa vuole anche essere un omaggio all’avanguardia futurista nella città che diede i natali a uno dei massimi esponenti della prima fase del movimento cioè Gino Severini (1883-1966). Attraverso una selezione di opere poco viste e appartenenti a collezioni private, il percorso di mostra mette a fuoco alcuni aspetti importanti del movimento fondato da Filippo Tommaso Marinetti, nei suoi diversi periodi: dalla sua nascita, con un’opera di Umberto Boccioni in cui è ancora evidente il retaggio della figurazione ottocentesca, fino ai suoi sviluppi più tardi, con alcuni capolavori realizzati dagli artisti dell’aerofuturismo. Il dinamismo, la velocità, il volo, ma anche l’interazione con il mondo delle arti applicate e della grafica pubblicitaria sono al centro del racconto della mostra. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.