Ematoma epidurale: che cos’è, come si diagnostica e quale trattamento è disponibile.

ematoma-epidurale:-che-cos’e,-come-si-diagnostica-e-quale-trattamento-e-disponibile.

Ematoma epidurale: che cos’è, come si diagnostica e quale trattamento è disponibile.

L’ematoma epidurale è una condizione patologica che si crea dalla rottura dell’arteria meningea media, creando un sanguinamento tra la dura madre e il cranio.

I sintomi che lo rendono riconoscibile è la perdita di coscienza dopo essersi ripresi da una perdita di coscienza precedente. Altri sintomi sono:

  • mal di testa;
  • confusione mentale;
  • vomito;
  • parestesie;
  • convulsioni.

Gli esami per verificarne la presenza sono la TAC cranio o la RM.

Nel caso in cui la tac risulta negativa al momento dell’evento essa deve essere ripetuta a 24 ore di distanza. Nel caso in cui vi fosse una rottura dell’ arteria meningea media allora l’ematoma sarebbe visibile nella tac a 24 ore dall’evento.

Tale evento può succedere anche a livello della colonna vertebrale. In tal caso viene chiamato ematoma epidurale spinale.

Il trattamento, che spesso coincide con un trattamento chirurgico, viene deciso dal medico competente.

L’articolo Ematoma epidurale: che cos’è, come si diagnostica e quale trattamento è disponibile. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.