e-morta-la-regina-elisabetta:-addio-alla-sovrana-britannica-che-ha-segnato-la-storia-–-il-riformista

È morta la Regina Elisabetta: addio alla sovrana britannica che ha segnato la storia – Il Riformista

La sovrana aveva 96 anni, ha regnato per 70 anni

Antonio Lamorte — 8 Settembre 2022

È morta la Regina Elisabetta: addio alla sovrana britannica che ha segnato la storia

La Regina Elisabetta è morta, a 96 anni, in Scozia circondata dai suoi cari, figli e nipoti, al castello di Balmoral. Elizabeth Alexandra Mary all’anagrafe, Elisabetta II dall’incoronazione al Palazzo Reale, Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e degli altri Reami del Commonwealth, se n’è andata nell’anno in cui ha festeggiato il Giubileo di Platino, per celebrare i 70 anni del Regno. È stata la sovrana britannica più longeva della storia, tra i più longevi al mondo, la donna più al lungo di sempre al potere. Anche un’icona pop e di stile.

La bandiera del Regno Unito in cima al pennone di Buckingham Palace è stata issata a mezz’asta, intorno alle 19.30 (ora italiana), in segno di lutto per la scomparsa della Regina. Una folla di sudditi britannici dal pomeriggio si è raccolta attorno al Palazzo Reale.

Le voci sul peggioramento delle sue condizioni di salute si erano diffuse in tutto il mondo, confermate da Buckingham Palace, nella tarda mattinata. I media avevano subito riportato la presenza a Balmoral, dove la sovrana trascorreva le sue vacanze, del principe Carlo, il primogenito e primo in linea di successione al trono, 73 anni. Anche gli altri tre figli – Andrew, Edward ed Anna – si trovano a Balmoral, e con loro anche il principe William, figlio di Carlo e secondo in linea di successione. La moglie Kate sarebbe rimasta a Windsor — secondo quanto riferito da Kensington Palace — poiché i figli Louis e Charlotte sono impegnati nel primo giorno di scuola. Anche Harry e Meghan si stanno recando in Scozia. Carlo era anche lui in Scozia, nell’Aberdeenshire, in questo periodo e tutti i giorni si sarebbe recato in visita dalla madre negli ultimi giorni.

La Regina era apparsa due giorni fa in pubblico, in piedi ma fragile, proprio per il passaggio di consegne tra il governo di Borish Johnson e quello della nuova premier Liz Truss. Truss è stata la numero 15 nei suoi 70 anni di Regno. Per la prima volta la Regina non ha investito il nuovo premier a Buckingham Palace. Le era stato sconsigliato di recarsi a Londra. La Regina era apparsa nelle foto sorridente ma fragile. Piuttosto vistosi i lividi alle mani, causati dall’età. Lo scorso febbraio la regina aveva contratto il covid. Lievi sintomi ma i postumi l’avevano lasciata molto stanca ed esausta. Era riuscita a fare due apparizioni dal balcone di Buckingham Palace a giugno, in occasione delle celebrazioni del Giubileo di Platino.

La sovrana aveva dovuto saltare il resto delle cerimonie. I timori sulla salute di Elisabetta erano stati già diffusi ieri sera. La Regina aveva dovuto rinunciare a una riunione virtuale del Consiglio Privato nella quale la nuova premier avrebbe dovuto prestare giuramento quale Primo Lord del Tesoro e gli altri ministri sarebbero stati nominati nel Consiglio. La riunione era stata infine posticipata. “L’intero Paese è profondamente preoccupato per le notizie giunte da Buckingham Palace” sulle condizioni di Elisabetta II, aveva dichiarato Truss quando la notizia del peggioramento delle condizioni di salute si è diffusa. “I miei pensieri e i pensieri di tutto il popolo del Regno Unito sono per sua Maestà la Regina e per la sua famiglia in questo momento”, aveva aggiunto la neo premier. La presidente della Camera dei Comuni, Lyndsay Hoyle, aveva detto in aula di essere “certa di esprimere i voti di tutto il Paese” nel manifestare l’auspicio che la sovrana possa riprendersi.

“In seguito a una nuova valutazione del suo stato questa mattina, i dottori della regina hanno espresso preoccupazione e raccomandato che ella rimanga sotto sorveglianza medica”, si leggeva nella nota di Buckingham Palace. Appena la notizia è diventata virale davanti al Castello di Balmoral, nell’Aberdeenshire, in Scozia si è radunata una folla di persone. Gli agenti di polizia sorvegliano il castello. A Buckingham Palace è stato inoltre interrotto il cambio della guardia. “Niente cambio della guardia oggi”. In questo momento tutti i conduttori in onda su Bbc sono vestiti in nero. Si tratta di uno dei passaggi previsti dal piano “London Bridge is down” messo a punto per la morte della Regina Elisabetta II.

La storia di Elisabetta II

Elisabetta II, 96 anni compiuti lo scorso 21 aprile, è la sovrana britannica che ha regnato più a lungo, tra le più longeve al mondo, forse la donna più al lungo sul trono. Figlia di Giorgio VI e della Regina Elisabetta, Elisabeth Alexandra Mary è nata nella zona di Mayfair a Londra nel 1926. Aveva sposato Filippo di Moutbatten nel 1947, morto l’anno scorso a 99 anni. Salì al trono all’età di 25 anni il 6 febbraio 1952. L’incoronazione si tenne il 2 giugno 1953 nell’Abbazia di Westminster. Fu la prima cerimonia ufficiale a essere ripresa in diretta televisione.

Articolo in aggiornamento

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.