Firenze News

Da Scandicci a Firenze: tempo di circo

da-scandicci-a-firenze:-tempo-di-circo
il festival

26 agosto 2020 – 11:32

Tornano gli spettacoli del Cirk Fantastik!: niente tendoni, spazi all’aperto e tanti spettacoli

di Ivana Zuliani

Nel dna del circo c’è la capacità di adattarsi, trasformare i limiti in opportunità. Così nel camaleontico mondo circense anche le misure anti Covid diventano un’occasione per cambiare forma, mettersi alla prova e far diventare spazi non convenzionali scenografie per acrobazie, risate, equilibrismi. Per l’edizione 2020 Cirk Fantastik!, festival di circo contemporaneo internazionale, guarda «OltreConfine, tra utopia e realtà», e lascia i tradizionali tendoni per spostarsi in luoghi all’aperto.

Luoghi

La rassegna supportata da Scandicci Open City 2020 del Comune di Scandicci, si terrà dal 2 al 6 settembre al Parco e al Pomario del Castello dell’Acciaiolo, mentre dal 23 al 25 settembre ritornerà nel luogo in cui venne ospitata nella sua primissima edizione nel 2010, la Limonaia di Villa Strozzi a Firenze. «Il circo è per sua natura apripista, pioniere, esploratore, sa trasformare i limiti in stimoli» spiega Natalia Bavar, direttrice artistica di Cirk Fantastik!.

Gli spettacoli

In calendario ci sono spettacoli molto diversi tra loro. Si va dall’ umorismo dissacrante e ironico di Cartoon Toylete di El niño del retrete, della Compagnia Teatro nelle Foglie (2 settembre) all’esperienza di acrodanza e arti marziali di Piergiorgio Milano con Denti (4 settembre, consigliato dai 10 anni) passando per le gag di Giulivo Baloon Show (4 settembre), il tango e le acrobazie aeree di Nodi Nudi del Teatro nelle Foglie (5 settembre) e la comica eleganza dei Nani Rossi Show (2 e 6 settembre). I Nani Rossi porteranno al festival anche Caffè Doppio (3 e 5 settembre). Con Nuovo Cinema Circo il regista Raffaele De Ritis proporrà un assaggio della sua collezione di testimonianze filmate sul circo, guidando il pubblico alla scoperta di artisti incredibili e numeri scomparsi (4 settembre, ingresso libero), Marta Finazzi, con lo spettacolo Maldimar, invece inviterà lo spettatore ad entrare nel proprio universo fatto di corde e nodi e piccole magie quotidiane(3-6 settembre), mentre la compagnia DaCirk con Davaiii proporrà un insolito duetto tra coltelli e violoncello, musica e poesia (5 settembre). A concludere la parte scandiccese del festival sarà Boato di Andrea Mineo (6 settembre): uno spettacolo che unisce teatro di strada, clownerie e trampoli.

Laboratori gratuiti per i più piccoli

Nel programma anche laboratori gratuiti di circo per bambini, aperitivi con dj-set, food truck e mercatino artigianale e un’anteprima, in Piazza Matteotti a Scandicci, con La Famiglia Mirabella (28 agosto) e ComicFa.r.m – il condominio diventa spettacolo (31 agosto). Dal 23 al 25 settembre il Cirk Fantastik si sposta a Firenze portando in scena la Compagnia El Grito con Malamat. «Vedrete un’acrobata aerea superare il confine del virtuosismo circense ed entrare con un salto mortale nel mondo dell’impossibile», affermano gli artisti. «Attraverso musiche, equilibrismi e danze spericolate ispirate da antichissimi costumi d’Oriente vi mostreremo la fantasia».

26 agosto 2020 | 11:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *