covid-in-serie-a:-dal-genoa-al-napoli,-la-mappa-aggiornata-dei-contagi-e-le-partite-a-rischio
Atalanta

Attualmente zero positivi al coronavirus. Ma il 31 agosto, alla ripresa degli allenamenti, l’Atalanta aveva comunicato tre casi. Senza specificare i nomi.

Benevento

Attualmente zero positivi. Tra il 22 e il 23 agosto il club aveva comunicato (senza rivelare l’identità dei giocatori coinvolti) tre casi di positività.

Cagliari

Attualmente zero positivi. Ad agosto era stato rinviato il ritiro estivo per la positività di Ceppitelli, Cerri, Despodov e Bradaric.

Crotone

Non ha casi. Non ne ha avuti nemmeno in estate.

Fiorentina

Attualmente non ha positivi. A marzo erano risultati positivi Cutrone, Pezzella e Vlahovic; a maggio altri tre calciatori più tre membri dello staff; ad agosto Pulgar e Ghidotti.

Genoa

È il focolaio della serie A, quello che preoccupa i vertici del calcio italiano. Attualmente sono positivi in 19 tra giocatori e membri dello staff. Sono Behrami, Brlek, Cassata, Destro, Lerager, Marchetti, Melegoni, Pellegrini, Perin, Pjaca, Radovanovic, Schöne, Zajc e Zappacosta. Inoltre, l’Asl locale ha messo in quarantena la squadra. Al momento, non posso allenarsi fino a lunedì 5 ottobre.

Inter

Non ha casi. Non ne ha avuti nemmeno dall’inizio della pandemia.

Lazio

Attualmente non ha casi. Poche settimane fa era risultato positivo il nuovo acquisto Muriqi, rimasto in Turchia per la quarantena.

Parma

Attualmente non ha casi. In passato erano risultati positivi un giocatore e un membro dello staff, ma non era stata svelata l’identità.

Sampdoria

Attualmente è positivo Keita, appena tornato in Italia dal Monaco (dopo le esperienze alla Lazio e all’Inter). A marzo erano risultati positivi Gabbiadini, Colley, Ekdal, La Gumina, Thorsby, Depaoli e Bereszynski. A maggio c’erano stati altri tre casi.

Sassuolo

Un caso al momento: Boga. Non ce ne sono stati altri nel club emiliano.

Spezia

Attualmente non ci sono casi. A settembre ha avuto un caso di positività, ma non è stata rivelata l’identità.

Torino

Il 22 settembre è emerso il quinto caso di positività al Covid-19. Il primo era stato riscontrato a inizio maggio, alla ripresa degli allenamenti dopo il lockdown. Altri due calciatori erano stati individuati il 20 agosto, il giorno dopo la ripresa della preparazione nella nuova stagione. Poi, a inizio settembre, era stato riscontrato il primo caso di positività di un componente dello staff. Non è mai stata svelata l’identità.

Udinese

Attualmente non ha positivi e non ha avuto casi in passato.

Verona

Attualmente non ha casi. A marzo era risultato positivo Zaccagni.

3 ottobre 2020 (modifica il 3 ottobre 2020 | 11:06)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *