Cronaca

Covid in Sardegna, il piano della Protezione Civile per rientro turisti positivi: ponte aereo o nave

covid-in-sardegna,-il-piano-della-protezione-civile-per-rientro-turisti-positivi:-ponte-aereo-o-nave

Sono decine i turisti e i lavoratori in isolamento nei luoghi di villeggiatura della Sardegna dopo essere risultati positivi al tamponi rinofaringeo. E il loro rientro a casa è ancora un rebus da sciogliere. Ci sta pensando ora la Protezione Civile che sta mettendo a punto un piano per il ritorno dall’Isola. Tra le ipotesi quella di un ponte aereo o una nave che possa garantire un rientro in sicurezza. A sollecitare l’intervento è stato il coordinatore dell’Unità di crisi nord Sardegna, Marcello Acciaro: «La proposta non è caduta nel vuoto e ho notizia che la Protezione civile sta mettendo a punto un piano di rientro che sarà valutato e se ritenuto valido attuato nei prossimi giorni».

Il Piano di rientro a casa dei contagiati dovrebbe essere realizzato utilizzando o un ponte aereo o mettendo a disposizione una o più unità navali per il rientro «in sicurezza» dei turisti risultati positivi che attualmente sono in isolamento. «Penso che possa essere la soluzione migliore per tutti – ha osservato Acciaro – visti i numerosi casi che sono stati registrati e che richiedono un enorme sforzo della struttura sanitaria dell’Isola per poter essere gestiti».

28 agosto 2020 (modifica il 28 agosto 2020 | 16:31)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *