Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Il Comune di Brescia (BS), ha bandito un concorso per l’assunzione a Tempo Determinato, con contratto di formazione, di 5 posti come Istruttori Direttivi Informatici. Le assunzioni sono riservate ai laureati ed è possibile inviare la domanda entro il 18 Novembre 2022.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nel bando, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui principali Concorsi Pubblici 2022 ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram.

Se il Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia non è tra quelli che ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata agli altri Concorsi in Lombardia o agli altri bandi in scadenza.


Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia – Come funziona e come partecipare

Posti, profili disponibili e dettagli

Quanti sono i posti a disposizione?

Il bando di concorso prevede 16 assunzioni.

I posti sono a tempo indeterminato?

No, le assunzioni sono a tempo determinato con contratto di formazione lavoro della durata di 24 mesi.

Requisiti di partecipazione

Ci sono i limiti di età per poter partecipare?

Sì, essendo dei contratti di formazione lavoro, il candidato non dovrà aver superato i 32 anni.

Qual è il titolo di studio richiesto?

Per il Concorso Istruttori Direttivi Informatici bisogna possedere uno dei seguenti titoli di studio:

– laurea triennale in ingegneria dell’informazione, ingegneria industriale, scienze dell’amministrazione, scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, scienze e tecnologie fisiche, scienze e tecnologie informatiche, scienze matematiche, scienze statistiche o statistica;

– laurea specialistica in fisica, informatica, ingegneria dell’automazione, ingegneria elettrica, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria elettronica, ingegneria gestionale, modellistica matematico – fisica per l’ingegneria, ingegneria informatica, matematica, tecniche e metodi per la società dell’informazione o statistica economica, finanziaria ed attuariale;

– laurea magistrale in fisica, informatica, sicurezza informatica, ingegneria dell’automazione, ingegneria elettrica, ingegneria della sicurezza, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria elettronica, ingegneria gestionale, modellistica matematico – fisica per l’ingegneria, ingegneria informatica, matematica, tecniche e metodi per la società dell’informazione o scienze statistiche.

Prove e materie del concorso – Cosa studiare

Come si articola il concorso?

Il bando prevede che qualora le domande di partecipazione pervenute siano maggiori di 100 è prevista una prova preselettiva. Successivamente i primi 20 in graduatoria dovranno poi affrontare un unica prova orale.

In cosa consiste la prova preselettiva?

La prova di preselezione consiste in un test scritto con domande a risposta multipla a carattere professionale – attitudinale e verificherà:

– generiche capacità di ragionamento di tipo induttivo – associativo, logico e numerico;

– le conoscenze di base degli argomenti previsti per la orale.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale consisterà in un colloquio individuale e la prova risulterà superata con un punteggio minimo di 21/30 fino ad un massimo appunto di 30.

Quali sono le materie della prova orale?

Gli argomenti da studiare sono:

– metodologie e tecniche di project management (analisi, pianificazione, organizzazione e monitoraggio delle attività, indicatori di progetto, comunicazione e notifica risultati);

– metodologie di sviluppo del software (analisi, progettazione, programmazione, debugging,

collaudo, deployment, manutenzione);

– metodologie di programmazione ad oggetti e principali design patterns (creazionali, strutturali,

comportamentali);

– conoscenza dei principali linguaggi di programmazione;

– conoscenza delle principali metodologie di creazione dei siti WEB con particolare orientamento

alle tematiche di accessibilità e usabilità;

-conoscenza delle caratteristiche e delle problematiche di servizi di rete (service/port, address

binding, routing di un servizio, problematiche di firewalling);

– conoscenza dei principali standard di interoperabilità applicativa (servizi REST e Soap);

– architetture software per il calcolo distribuito (client server, servizi). Scalabilità delle soluzioni;

– conoscenza dei principali ambienti RDBS (Ms SqlServer, MySql, Postgresql, …), e NoSql (MongoDb…). Conoscenza di base del linguaggio SQL;

– cloud computing e piattaforme abilitanti per la P.A (Spid, PagoPA, FatturaPA, ANPR);

– conoscenza di sistemi operativi Linux e soluzioni open source;

– conoscenza dei principali software di produttività individuale (MS Office, in particolare Access,

Excel, ed Open Source).

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

La domanda per il Concorso Istruttori Direttivi Informatici comune di Brescia deve essere inoltrata tramite form on line accedibile da qui.

Per poter partecipare dovrai possedere lo SPID, se non lo possiedi ancora scopri come ricavarlo leggendo questa guida.

Prima d’inoltrare la domanda di partecipazione leggere attentamente il bando e tutte le comunicazioni presenti sulla pagina ufficiale.

È necessario effettuare il pagamento di una tassa di iscrizione?

Sì, c’è da pagare una tassa d’iscrizione pari a 6,40 euro. Il pagamento fa effettuato slo durante la compilazione della domanda d’iscrizione.

Entro quale data è possibile partecipare?

La domanda di partecipazione sarà possibile inoltrarla entro e non oltre le ore 23:59 del 18 Novembre 2022.

Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia – Come prepararsi per le prove

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare al Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti fin da subito utilizzando la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie indicate nel bando del profilo da te scelto.

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

L’offerta di Corsi Online per il Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia comprende:

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale per Concorsi per Informatici nella Pubblica Amministrazione Enti locali e Amministrazioni centrali.

Manuale Concorsi Informatici nella Pubblica Amministrazione 2022 – Teoria e Quiz

Manuale Concorsi Informatici nella Pubblica Amministrazione 2022 – Teoria e Quiz

€39€37,05

Teoria e Quiz – Sistemi elaborativi e architetture – Trasmissioni dati – Principali Sistemi operativi – Principi di programmazione – Reti e comunicazioni – Big Data – Cybersecurity – Office automation – Informatizzazione della P.A. – Pubblico impiego – Protezione dei dati personali (privacy) – Accesso – Procedimento amministrativo – Documentazione amministrativa – Trasparenza e anticorruzione – Reati contro la P.A. – Software per la simulazione delle prove – Espansioni semplificate online per chi non ha mai studiato diritto – Approfondimenti online

Altre informazioni →

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre al Concorso Istruttori Direttivi Informatici Comune di Brescia potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.