Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Con l’approvazione del nuovo piano Fabbisogno 20222024, sono previsti nuovi Concorsi Ministero della Cultura 2023, con oltre 6.300 assunzioni tramite concorsi, scorrimenti e progressioni interne.

Prima di mostrarti come funziona la procedura concorsuale e come studiare le materie indicate nel bando, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui Concorsi Ministero della Cultura 2023, ti basta attivare le relative notifiche sul ChatBot Telegram. Inoltre, per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook.

Se i Concorso Ministero della Cultura 2023 non ti interessano, puoi sempre dare un’occhiata agli altri Concorsi MIC o agli altri bandi in scadenza.


Concorsi Ministero della Cultura 2023 – Come funziona e come partecipare

Posti previsti e dettagli

Quante saranno le assunzioni previste?

Le assunzioni previste nel prossimo triennio dal Ministero della Cultura saranno 6.382.

Come saranno suddivise nel tempo?

Secondo il piano di fabbisogno 2022-2024 le assunzioni saranno cosi suddivise:

3.200 nel 2022 (in parte già effettuate);

– 2.942 nel 2023;

– 240 nel 2024.

Le assunzioni avverranno tutte mediante Concorsi?

No, una consistente fetta di queste assunzioni passeranno per progressioni verticali, stabilizzazioni e scorrimento di graduatorie stilate con i concorsi del 2022 già banditi. La restante parte, circa ottocento unità, sarà assunta tramite concorso pubblico.

Quali sono i Concorsi previsti dal programma?

Secondo il piano di fabbisogno per il biennio 2022-2023 si evince che i prossimi concorsi ad essere banditi saranno:

– Concorso Ripam MIC per 520 unità di III area funzionale, posizione economica F1, di cui 270 archivisti e 250 altri profili (Archeologo, Architetto, Bibliotecario, Demoetnoantropogo, Paleontologo, Restauratore, Storico dell’arte);

IX corso concorso SNA per 12 dirigenti di II fascia (professionalità amministrativa);

– Concorso Ministero Cultura per 200 assistenti di area II, F2;

– Concorso Ministero Cultura per 100 funzionari di area III, F1 (assistenti tecnici e funzionari scientifici).

Come funziona lo scorrimento delle graduatorie dei precedenti Concorsi?

Secondo il piano ci saranno più di duemila scorrimenti nelle varie graduatorie, così ripartiti:

– Circa 800 unità in Area III, di cui: 308 funzionari amministrativi CUFA; 271 unità di personale a tempo determinato della terza area funzionale, posizione economica F1; 200 unità di area III, F1.

– Più di 1.100 unità in Area II, tra cui: 400 unità di area II, F2; 334 unità nel profilo professionale di assistente amministrativo; 100 unità nel profilo professionale di assistente informatico; 292 unità di personale a tempo determinato della seconda area funzionale (profilo tecnico, amministrativo e di vigilanza), di cui 208 con posizione economica F1 e 84 con posizione economica F2;

Inoltre, gli scorrimenti riguarderanno anche 100 unità dirigenziali di II fascia.

Come inoltrare la domanda e dove scaricare il bando

Come si inoltra la domanda?

Per partecipare, è necessario attendere l’uscita dei bandi concorsuali.

Concorsi Ministero della Cultura 2023 – Come prepararsi per le prove

Simulatore Quiz

Se hai intenzione di partecipare ai Concorsi Ministero della Cultura avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

Puoi esercitarti fin da subito utilizzando la funzione materie presente sul simulatore: ti basta aggiungere tutte le materie indicate nel bando del profilo da te scelto.

Manuale

Per avere una preparazione completa sulle materie indicate nel bando ti consigliamo inoltre il Manuale specifico Concorsi MIC per la preparazione.

Manuale Concorsi Ministero della Cultura – Per la preparazione

Concorsi Ministero della Cultura – Aggiornamenti e gruppi di studio

Per restare aggiornato sui Concorsi Ministero della Cultura e conoscere gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre ai Concorsi Ministero della Cultura 2023, potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano oppure i prossimi bandi in uscita.