politica

Comune di Napoli, de Magistris: «Non andremo in dissesto. Ma è un miracolo laico»

comune-di-napoli,-de-magistris:-«non-andremo-in-dissesto.-ma-e-un-miracolo-laico»
bilancio

Mezzogiorno, 10 luglio 2020 – 11:48

Il sindaco: «In questi anni siamo diventati acrobati dell’amministrazione, ma il governo è in ritardo sul trasferimento delle risorse»



«Noi non andremo in dissesto perché in questi anni siamo diventati acrobati dell’amministrazione ma è un miracolo laico». Sono le parole del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, espresse a Radio 1 rispetto al tema delle difficoltà economiche e finanziarie dell’ente a pochi giorni dall’approvazione in giunta del rendiconto che a breve dovrà essere discusso in Consiglio comunale. «Noi avevamo ridotto il disavanzo se non fossero cambiate le leggi – ha detto -. Questa è un’altra beffa perché le leggi sono cambiate così tante volte e a pagare sono stati sempre i Comuni». Rispetto alle risorse promesse agli enti locali dal Governo in virtù dell’emergenza Covid, de Magistris ha affermato che «a Napoli, a fronte di un buco di oltre 400 milioni di euro di mancati incassi è arrivato un acconto di 13 milioni rispetto ai 3 miliardi che il Governo ha previsto per i Comuni circa tre mesi mentre dell’impegno preso, un mese fa, dal presidente Conte per ulteriori 3 miliardi non c’è traccia. Ci sono città, come Napoli, con debiti storici e se il Governo arriva con molto ritardo a prestare soccorso non ai sindaci ma ai territori e ai cittadini è come non essere mai arrivato», ha concluso. (fonte Ansa)

10 luglio 2020 | 11:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *