compagni-di-partito-‘scaricano’-soumahoro:-“abbiamo-sbagliato-a-candidarlo.-ora-deve-chiarire”

Compagni di partito ‘scaricano’ Soumahoro: “Abbiamo sbagliato a candidarlo. Ora deve chiarire”

Si era avuto un primo screzio tra Bonelli e Soumahoro a metà settembre per la vicenda che coinvolge il deputato africano e riguarda il presunto utilizzo dei soldi delle raccolte fondi promosse dalla famigerata Lega Braccianti, una milizia africana da lui creata. I suoi compagni di partito gli dicono: «Devi chiarire, gira tutto sui social». Lui rispose mettendo tutta la faccenda in mano ai suoi legali ma non spiegò nulla di più. E secondo il Corriere della Sera da quando è esplosa “la grana Karibu, smette persino di rispondere alle loro telefonate”.

Ma il momento più amaro arriva quando nelle ultime interviste l’irrequieto Aboubakar vagheggia «una nuova casa politica»”: “Basta con questa sinistra senza identità”, avrebbe detto Soumahoro. Uno “schiaffo” per Verdi e Si. «Ma come? Non solo ci deve delle risposte, non solo gli abbiamo dato un seggio blindato, adesso pensa al millesimo partito personale?». Il corriere riporta l’indignazione di Bonelli e compagni di fronte all’ennesimo appassirsi di un’altra icona della sinistra radicale. Sono ormai lontane le parole di Fratoianni, quando parlava di sé, di Soumahoro e di Ilaria Cucchi come di una «bellissima famiglia allargata». Così il Corriere della Sera.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.