ciclismo,-filippo-ganna-campione-del-mondo-crono.-primo-italiano-nella-storia

Ventisei anni dopo l’istituzione del titolo tra i professionisti, l’Italia ha finalmente un campione del mondo della cronometro professionisti. Filippo Ganna, 24 anni, re dell’inseguimento su pista, sabato a Imola ha preso il volo anche su strada e su una distanza per lui inusuale, i 31,7 chilometri che assegnavano il titolo divorati a 52,981 di media su un tracciato molto impegnativo. Nettamente in testa fin dal primo metro, poi al primo intermedio (21” su Dennis, 36” su Geraint Thomas), il quattro volte campione del mondo ha incrementato il suo vantaggio sul traguardo con una prova straordinaria. Lontanissimi gli avversari: il fenomeno belga Van Aert a 26”, lo svizzero Kung a 29” e, fuori dal podio, Geraint Thomas e lo strafavorito campione uscente Rohan Dennis. «Sono felicissimo, ho avuto un buon supporto dall’ammiraglia, un grazie via sia alla nazionale italiana che al mio Team Ineos. Ne avevamo parlato tanto di questa crono ma sono riuscito a togliermi tutte le pressioni di dosso per essere sereno sul tracciato e rendere al meglio» ha detto Ganna dopo il traguardo

25 settembre 2020 (modifica il 25 settembre 2020 | 16:39)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *