che-cosa-si-sono-detti-ronaldo-e-mbappe?-il-dialogo-segreto-che-fa-impazzire-i-tifosi-(non-solo-juve)

I tifosi della Juventus già sognano, ma chissà poi che si sono detti e se di calcio hanno davvero parlato. Francia-Portogallo, match di Nations League terminato 0-0, è stata l’occasione per Cristiano Ronaldo e Mbappé di ritrovarsi in campo. In passato i due non hanno mai nascosto una reciproca stima e così, prima del fischio di inizio, i due fuoriclasse si sono resi protagonisti di un saluto in campo tra un dialogo fitto e sorrisi.

Mano sul petto da parte del portoghese al più giovane francese, al quale ha detto qualcosa indicando il terreno di gioco. Il numero 10 dei Bleus ha risposto di no, scatenando l’ilarità dell’attaccante della Juventus con il colloquio che è poi proseguito anche a distanza. Un po’ come quando Cr7 aveva invitato De Ligt, nella gara tra la sua Nazionale e l’Olanda, a scegliere la Juventus e non il Barcellona.

Riuscendo, tra l’altro, nell’impresa con il difensore sbarcato in Italia e non in Catalogna. In realtà, però, sognano anche i tifosi del Real Madrid. Non è un segreto che Florentino Perez voglia portare in Spagna il campione del Psg. Chissà, magari è stato Mbappé a rivolgere la parola a Cristiano Ronaldo per chiedergli consigli sul suo vecchio club. Ipotesi, solo ipotesi. E se, invece, fosse stato Kylian a chiedere a Cr7 di trasferirsi a Parigi? Chissà. C’è da dire che i due finora si erano ritrovati da avversari solo nella stagione 2017-2018 nel doppio confronto di Champions tra Real e Psg. Non si vedevano da tempo e il match di Nations League è stato un modo per ritrovarsi. E per scatenare la curiosità dei tifosi.

12 ottobre 2020 (modifica il 12 ottobre 2020 | 09:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *