cercasi-medici,-infermieri-e-oss-fra-i-profughi-ucraini-azienda-pubblica-emette-bando-ed-e-polemica.

Cercasi Medici, Infermieri e OSS fra i profughi Ucraini. Azienda Pubblica emette bando ed è polemica.

Cercasi Medici, Infermieri e OSS fra i profughi Ucraini. Azienda Pubblica emette bando ed è polemica.

L’ASST Valle Olona, azienda pubblica lombarda, ha emesso un bando speciale per assumere Medici, Infermieri e OSS fra i profughi Ucraini.

Si tratta di fatto dell’applicazione del Dl 21 marzo 2022, intitolato “Deroga alla disciplina del riconoscimento delle qualifiche professionali sanitarie per medici ucraini”.

L’avviso vuol quindi creare posti di lavoro per i rifugiati, beneficiando al contempo della loro professionalità.

Ma non tutti sono d’accordo. Sta montando una protesta social al grido di “Prima gli italiani”. Questa posizione contesta le assunzioni chiedendo invece di pensare ad assumere i professionisti lombardi prima che i rifugiati di altri Stati.

Questo il bando ufficiale dell’ASST.

L’articolo Cercasi Medici, Infermieri e OSS fra i profughi Ucraini. Azienda Pubblica emette bando ed è polemica. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.