Cacciari: “Mi fermano mentre torno a casa e invece al Duomo…”

cacciari:-“mi-fermano-mentre-torno-a-casa-e-invece-al-duomo…”
default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – “Mi hanno fermato alle 22.30 mentre tornavo a casa in una strada vuota, in una città deserta. Potevano fare i controlli a piazza del Duomo…”. Massimo Cacciari giudica cervellotiche le norme che prevedono controlli per il coprifuoco e lo dice chiaramente a Cartabianca.

“Invece di mettere i poliziotti che mi hanno fermato solo, in una città deserta, mentre tornavo a casa alle 22.30. Mi hanno fatto la multa? Ma assolutamente no, sono stati gentilissimi e ragionevolissimi. Capiscono l’assurdo di fermare una persona tardi in una strada deserta”, dice il filosofo e politologo. Da 2 giorni si discute degli assembramenti a Milano per la festa scudetto dell’Inter. “Potevano mettere i poliziotti attorno a piazza del Duomo.

Quello avrebbe avuto senso, anche se so che è difficile. Poi mi dicono che è impossibile e ne prendo atto. Ma è assurdo fermare una persona mentre rientra a casa…”.



Contatti:

Leggi anche

(Adnkronos) – Lionel Messi sarà indagato dalla Liga spagnola (LFP) a seguito di una presunta violazione dei protocolli sanitari imposti dal coronavirus. Secondo i media spagnoli, Messi ha invitato i…

Washington, 4 mag. (Adnkronos) – “Questa è la mia speranza e aspettativa. Ci stiamo lavorando”. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ai giornalisti che gli hanno…

(Adnkronos) – Due casi di variante indiana del Covid su cittadini indiani rientrati in Puglia dall’India sono stati individuati dall’Istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata. Lo rende noto l’assessore…

(Adnkronos) – A distanza di tre giorni scatta un altro blitz: questa volta vengono azzerati i vertici dello spaccio di Tor Bella Monaca. Viene disarticolata un’organizzazione che faceva capo a…