economia

Bonus baby sitter: per medici, infermieri e dipendenti pubblici fondi esauriti

bonus-baby-sitter:-per-medici,-infermieri-e-dipendenti-pubblici-fondi-esauriti

LE DOMANDE

di Corinna De Cesare08 lug 2020

Bonus baby sitter: per medici, infermieri e dipendenti pubblici fondi esauriti

Per medici, infermieri, operatori socio-sanitari di cui tanto si è parlato negli ultimi mesi per l’emergenza Coronavirus, i fondi pubblici per il bonus babysitter sono terminati. L’Inps sta continuando ad accogliere le domande con riserva sperando in un rifinanziamento del budget ma i 67,7 milioni messi a disposizione dal governo con il decreto Rilancio per i dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, sono stati sforati.

Le domande

Arrivate all’instituto nazionale di previdenza più di 750 mila domande tra pubblico e privato dopo la chiusura delle scuole a fine febbraio. Ma probabilmente il bonus per i servizi di baby-sitting e per l’iscrizione ai centri estivi e ai servizi integrativi per l’infanzia, non arriverà a tutti i genitori che ne hanno fatto richiesta. In particolar modo per il personale sanitario per il quale, proprio per l’impegno profuso nei mesi di emergenza del Covid, erano state messe a disposizioni bonus più alti: due mila euro (anziché i 1200 euro previsti per i lavoratori del settore privato) per ogni nucleo familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *