Biglietti dei treni alle stelle per le festività, interviene l’Antitrust. Guai in vista per le compagnie

biglietti-dei-treni-alle-stelle-per-le-festivita,-interviene-l’antitrust.-guai-in-vista-per-le-compagnie

Biglietti dei treni alle stelle per le festività, adesso Trenitalia e Ntv hanno tre giorni di tempo per comunicare all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato “i criteri utilizzati per determinare il numero di collegamenti e i posti disponibili sulle principali tratte nazionali al fine di fronteggiare il prevedibile incremento della domanda” durante il periodo natalizio, dal 15 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021. Come riporta Il Fatto Quotidiano, “l’Antitrust ha infatti aperto un’indagine nei confronti delle principali compagnia di trasporto ferroviario”.

A far drizzare le antenne all’autorità, oltre alle proteste dei cittadini alle prese con l’acquisto di un posto sui treni, è stato il “significativo aumento dei pezzi dei biglietti” che si registra in alcune giornate del periodo in questione. “In particolare, l’Autorità ha rilevato un incremento dei prezzi nei giorni precedenti e in quelli successivi alle misure di blocco degli spostamenti previste dal Dpcm del 3 dicembre, che interessano il periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, cosa denunciata anche da molti fuorisede sui social”.

Per questo ora l’Antitrust vuole far luce sui “criteri con cui vengono determinati i prezzi dei biglietti dei treni, con particolare riferimento allo scostamento rispetto alla tariffa base normalmente applicata per ciascuna tratta”. Subito dopo è arrivata una nota di Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori: “Bene, ottima notizia. Si faccia subito chiarezza. È evidente che si tratta di una speculazione intollerabile rialzare i prezzi in modo esorbitante”.

Conclude Dona: “I rincari ci sono sempre stati nei momenti di maggiore richiesta, così come negli orari di punta, ma non in modo così consistente. Inoltre è inaccettabile che avvenga durante un momento di così grande difficoltà per il Paese e per i viaggiatori”. Si attendono sviluppi.

Ti potrebbe interessare anche: Crac Popolare di Vicenza, chiesti 10 anni di carcere per l’ex presidente Zonin