agnelli:-«la-priorita-della-juve-e-la-messa-in-sicurezza-dei-conti.-decimo-scudetto-una-vetta-da-scalare»

Andrea Agnelli a tutto campo. Il presidente della Juventus ha inviato una lettera agli azionisti,che accompagna la relazione di bilancio al 30 giugno 2020, nella quale ha celebrato i nove scudetti vinti consecutivamente, mettendo l’equilibrio dei conti come priorità numero uno per il club bianconero.

Agnelli parla del record dei nove campionati di fila, che «non ha precedenti nelle grandi leghe europee e che potrà essere valutato compiutamente solo quando i canoni della storia prenderanno il sopravvento su quelli della cronaca». Subito poi uno sguardo al prossimo obiettivo: «Il traguardo del decimo scudetto è una vetta da scalare e non un dato scontato».

Poi il presidente della Juve parla della parte finanziaria, con l’ultimo bilancio chiuso in rosso per 87,9 milioni: «L’equilibrio economico, raggiunto nel periodo 2014-17, ha rallentato il suo percorso a causa di alcune poste specifiche. La nostra posizione finanziaria, a causa dei continui investimenti per garantire quella competitività sportiva necessaria per accedere ai maggiori flusso di ricavo, è invece elemento di forte attenzione. La messa in sicurezza è stata dalla scorsa primavera una nostra priorità e lo sarà nel prossimo futuro».

Infine Agnelli analizza il momento storico del sistema calcio: «Da tempo abbiamo segnalato l’asimmetria di un sistema che pone il rischio imprenditoriale sui club, i quali sostengono tutti i costi del sistema, ma assegna ad altri soggetti una parte rilevante del controllo e quindi della generazione degli introiti. I segnali di contrazione e qualche inefficienza gestionale rischiano oggi di trasformarsi in un danno evidente per coloro che vogliono contribuire all’evoluzione di tutto il movimento calcistico e garantire un’adeguata remunerazione del capitale investito. Il calcio sta cambiando con l’arrivo di una nuova generazione di atleti e di consumatori. Il mondo, che troverà una soluzione per gestire la pandemia, è già cambiato e in evoluzione. La Juventus sarà stare al passo», conclude Agnelli.

22 settembre 2020 (modifica il 22 settembre 2020 | 20:38)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *