a-firenze-mostra-di-luna-berlusconi,-l

A Firenze mostra di Luna Berlusconi, l

Con 11 opere. ‘Da piccola affascinata dai madonnari fiorentini’

(ANSA) – FIRENZE, 27 OTT – ‘Fin da piccola sognavo di diventare una pittrice. Ero affascinata dai madonnari, proprio di Firenze”. Così si racconta l’artista Luna Berlusconi, figlia di Paolo Berlusconi, arrivata oggi a Firenze per presentare la sua mostra ”Contact”, che propone una selezione delle sue opere più rappresentative, tra pittura e scultura, in una mostra allestita nei salotti dell’hotel Savoy, da oggi al 30 novembre.

    Tutte le opere legate tra loro da un duplice fil rouge: da una parte la dimensione concettuale alla base della sua produzione artistica che vede “l’arte come cura dell’anima, come speranza, come dialogo con l’interiore”, dall’altra un percorso materico tra colori smaltati, piombici e apiombici, metalli preziosi, ceramiche, forme tridimensionali. “Nonostante non abbia perseguito studi artistici, ho avuto l’onore a 21 anni di diventare assistente in bottega del grande genio Gino De Dominicis – racconta Luna Berlusconi, che tra il 2017 e il 2018 ha abbandonato la carriera imprenditoriale per dedicarsi alla sua passione -. Da quel giorno forse si è segnato un percorso, che però ho scoperto e intrapreso solo cinque anni fa”. In questo lasso di tempo la sua produzione artistica ha spaziato dalla pittura alla scultura, inclusi gli Nft (la sua prima opera in questo settore è stata presentata a giugno di quest’anno). A Firenze ha portato dal suo studio-atelier di Milano una selezione di 11 pezzi: sei opere pittoriche e cinque sculture.

    ”La mia arte non vuole provocare. – spiega ancora -. Vuole semplicemente provare ad emozionare, per me è la cura dell’anima, sia quando mi dedico al mio lavoro, sia quando mi perdo nelle stanze di un museo. Semplicemente, come per tutti dovrebbe accadere, mi emoziono tanto nell’atto del creare, quanto in quello dell’osservare”. In mostra ci sono i ritratti della serie Ballerine e le sculture Divine, una rappresentazione pop di “Diabolik” e due opere della serie “Teste di Moro”, omaggio alla Sicilia. Anche la Toscana e Firenze sono una fonte di ispirazione, dice l’artista. Luna Berlusconi al momento sta lavorando alla sua prossima mostra: una grande personale, a Milano, sul tema dell’imperfezione. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.